Maria Antonella Costantino

Se prenoti con il Servizio Sanitario troverai uno dei professionisti dell’équipe della disciplina che hai scelto. I professionisti si avvicenderanno tra di loro ma è sempre garantita la continuità delle cure.

Prenota

  • Disturbi di linguaggio e dell’apprendimento (disabilità cognitiva)
  • Disturbi dell’alimentazione
  • Disturbi del movimento
  • Disturbi del sonno
  • Disturbi del comportamento
  • Disturbi dell’umore
  • Disturbi d’ansia
  • Disturbi emergenti web-mediati (dipendenza da internet, Hikikomori, ecc)
  • Disturbi di neurosviluppo da sindromi genetiche rare
  • Disturbi da stress post tramatici
  • Disturbo da deficit di attenzione (ADHD)
  • Autismo

Promuovere la salute mentale e il positivo neurosviluppo dei bambini.

Percorsi di supporto e informazione per i genitori di bambini con autismo, con gravi disturbi di comunicazione, con ADHD.

Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano nel 1986 (110/110 e lode), dove ha conseguito la specializzazione in Neuropsichiatria Infantile nel 1992.

Dal 2005 è Direttore della Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (U.O.N.P.I.A.) del Policlinico di Milano, dove dal 2013 dirige l’Area Omogenea di Salute Mentale. Ha iniziato la sua carriera professionale all’Azienda Ospedaliera di Treviglio nel 1994.

  • Presidente SINPIA (Società italiana di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza)
  • Segretario del Coordinamento dei Referenti di NPIA di Regione Lombardia.
  • Componente Comitato per l’innovazione in Salute Mentale di Regione Lombardia
  • Membro Consiglio Direttivo Associazione per la Qualità e l’Accreditamento in Salute Mentale
  • Coordinatore Scientifico GAT Regione Lombardia sull’Acuzie Psichiatrica in Adolescenza
  • Coordinatore Scientifico GAT Regione Lombardia su Residenzialità e Semiresidenzialità Terapeutica in NPIA
  • Dal 2009 al 2013 è stata responsabile Scientifico e Capofila del Progetto NPIA “Migrazione e Salute Mentale dall’età evolutiva all’età adulta”
  • Dal 2010 al 2013è stata responsabile Scientifico e Capofila del Progetto NPIA “Supporto nelle gravi disabilità della comunicazione in età evolutiva”

È stata Membro del board dell’International Society for Augmentative and Alternative Communication, Coordinatore Sezione Scientifica di Epidemiologia e Organizzazione dei servizi della Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (SINPIA) e Coordinatore, per la parte relativa ai servizi di NPIA (Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza), del progetto innovativo triennale della Regione Lombardia “Sviluppo nei Dipartimenti di Salute Mentale dei processi di Miglioramento Continuo di Qualità attraverso l’applicazione di procedure di Accreditamento professionale “tra pari” e della Medicina Basata sull’Evidenza”.

L'attività di ricerca riguarda i disturbi dello sviluppo neuroevolutivo in età infantile con particolare attenzione sullo Disturbo da deficit di attenzione (ADHD).

Aggiornato alle 04:12 del 19/03/2020
06/05 2020

Giocare e tenersi in forma con i bambini, al tempo di Covid19

Correre, nuotare, andare in bicicletta sono attività che stimolano i bambini, li aiutano a rilassarsi e migliorano il loro benessere fisico e psicologico. Non sempre però è possibile uscire e svolgere queste...

notizia
02/04 2020

#GiornataMondialeAutismo. La storia di Margherita, tradotta nei simboli della comunicazione aumentativa, diventa e-book

2 aprile è la Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo. Quest’anno è un 2 aprile diverso per l’emergenza coronavirus. Un’occasione per comprendere l’impatto che questa...

notizia
05/03 2020

Il Coronavirus spiegato ai bambini. Intervista ad Antonella Costantino

Le scuole chiuse potrebbero trasmettere un po' l'aria della vacanza: del resto chiudono in estate, alle feste comandate come il Natale, e in poche altre occasioni. Poi, però, guardando dalla finestra lo scenario è...

notizia
23/05 2019

Giocare tutti, nessuno escluso: al Policlinico di Milano musica, libri e creatività per andare oltre le diversità

  La cosa bella del giocare è che è facile immaginare modi di divertirsi che possano includere tutti, e in particolare i bimbi con disabilità. E' proprio questo lo scopo dell'iniziativa "Giocare...

notizia
21/02 2019

Giornata Mondiale delle Malattie Rare. Al Policlinico di Milano esperti e pazienti a confronto per dar voce al malato raro

Il Policlinico di Milano da anni si impegna a dare voce ai pazienti rari: una voce che deve essere accolta e ascoltata. La forte sinergia tra specialisti e Associazioni ha permesso di migliorare nel tempo i percorsi di...

notizia
14/01 2019

Come gestire un adolescente che si comporta in modo aggressivo?

È fondamentale capire quando si è in presenza di un disagio che va curato

notizia
19/11 2018

Arteterapia, training cognitivo e meditazione: così ci si prende cura dei pazienti nel nuovo Centro Psico Sociale del Policlinico di Milano

Inaugurata una nuova struttura dedicata alla cura fisica e mentale delle persone con disturbi psichici. Una realtà in cui l’attività ambulatoriale si affianca a terapie riabilitative ricreative per la socialità, l’espressione di sé e il supporto cognitivo.

notizia
19/11 2018

Arte in mostra e Teatroterapia per inaugurare il nuovo Centro Psico Sociale del Policlinico di Milano

​​​​​​​Il Policlinico inaugura un nuovo centro dedicato alla salute fisica e mentale di chi è affetto da disturbi psichici. Teatro, musica e pittura sono solo alcune delle iniziative che affiancano l’attività ambulatoriale della sede, permettendo ai pazienti di creare legami ed esprimere pienamente sé stessi e le proprie emozioni.

notizia
06/03 2018

Libri in simboli e letture ad alta voce, una giornata per sensibilizzare sulla comunicazione nei bambini

   In occasione della Giornata europea della Logopedia, la Clinica Mangiagalli del Policlinico di Milano si è trasformata per un giorno in un punto d’incontro per parlare di Comunicazione Aumentativa, di iniziative per leggere ad alta voce anche a bambini che non parlano e di in-book, per far toccare con mano l’importanza di interventi precoci ed appropriati per i bambini in difficoltà e per le loro famiglie.

notizia
22/11 2017

Deficit dell'attenzione, un convegno europeo con i risultati dell'esperienza lombarda

In un convegno europeo, gli esperti si confronteranno su contesti e modelli organizzativi e di cura differenti, per garantire le risposte più appropriate ai bisogni di cura per l’ADHD, ma pensando anche agli altri disturbi psichiatrici dell’età evolutiva ancora poco considerati, e che complessivamente interessano il 15% dei bambini e ragazzi italiani.

notizia
06/07 2017

Il diritto alla salute dei minori diversamente abili

All’incontro pubblico “Il diritto alla salute dei minori diversamente abili“, coordinato dall’on. Michela Vittoria Brambilla Presidente della Commissione Parlamentare dell’Infanzia e l’Adolescenza, è stato presentato il documento conclusivo dell’indagine sulla tutela della salute psicofisica dei minori, avviata l’8 giugno del 2016. Lo scopo della ricerca...

notizia