Perché donare il sangue...



...anche ai tempi del Coronavirus

in vena

 

In questo momento cosi delicato è più che mai importante avere dei donatori di sangue.

Il sangue è un farmaco a tutti gli effetti e non esiste un corrispettivo sintetico. L’impossibilità di ottenerlo chimicamente e il suo larghissimo impiego nella terapia di molte malattie, rendono il sangue una risorsa preziosa non sempre disponibile.

Quindi chi può e sta bene venga a donare il sangue. Tutti possono donare, dai 18 ai 60 anni.

La donazione è sicura cosi come le trasfusioni.

In Policlinico avrai la possibilità di effettuare un’accurata visita medica e 14 esami di laboratorio (che potrai ritirare personalmente o ricevere comodamente a casa, in forma anonima), potrai accedere a programmi di prevenzione e se necessario usufruire di visite specialistiche presso gli ambulatori dell’Ospedale.

Ascolta l'appello di Daniele Prati, Direttore del Centro Trasfusionale


Guarda il video
Video / Coronavirus: non smettere di donare il sangue


Come aiutare il Policlinico

Per aiutare il Policlinico di Milano - e tutti gli ospedali che fanno riferimento a noi  per la raccolta di sangue - vi aspettiamo al Padiglione Marangoni di via Francesco sforza 35


 

#Coronavirus

Il sangue è un farmaco essenziale per cui non ci sono limiti alla circolazione e il trasferimento è autorizzato come stato di necessità.

Scarica il modulo per l'autocertificazione

 

DOVE: Padiglione Marangoni, via Francesco Sforza 35

QUANDO: Lun. - Sab: 7.30 - 14.00

Giovedì: 7.30 - 18.30

 

Preferibilmente su appuntamento


Per rispettare le regole sulla circolazione ed evitare assembramenti è possibile prenotare una donazione: 

02 5503.4306 - 4307 

 


chi può donare

il giorno della donazione

 

In Policlinico opera l’Associazione “Amici del Policlinico e della Mangiagalli - Donatori di Sangue ONLUS” che con la sua collaborazione motiva quotidianamente i cittadini alla donazione, porge un aiuto prezioso ed è sempre attenta alle esigenze dei donatori.



Aggiornato alle 13:57 del 23/04/2020