notizia
26/05 2021
Salute e Ricerca

#FORMAZIONE. Policlinico Kids, i maggiori esperti del Policlinico a convegno per 'fare scuola' sulla cura dei bambini. Iscriviti entro il 1 giugno!

— di Lino Grossano

  Il Policlinico di Milano è, da oltre un secolo, il vero riferimento per la cura dei bambini: non solo a livello milanese, ma anche italiano e internazionale. Ora tutte le sue competenze vengono condivise e messe a disposizione con il Policlinico Kids, un convegno per specialisti, operatori sanitari e specializzandi in cui i massimi esperti del Policlinico potranno 'fare scuola' e contribuire a migliorare sempre più l'assistenza e la cura ai bambini. 

   Con la sua Clinica Mangiagalli, la Clinica De Marchi e il Padiglione Alfieri, il Policlinico di Milano ha fatto nascere quasi 700mila bambini, li ha curati per ogni possibile patologia pediatrica (comprese le più rare) e ha potuto mettere a disposizione dei più piccoli una delle migliori chirurgie d'Italia, dove si compiono interventi unici per curare ad esempio l'ernia diaframmatica o la spina bifida operando direttamente in utero. 

   Il convegno darà vita alla sua seconda edizione dal 10 al 12 Giugno, nell'aula magna dell'Università degli Studi di Milano e anche in live streaming sulla piattaforma digitale Health Polis, a cui si affianca un ricco programma di formazione a distanza dal 15 al 30 giugno. Tra i tanti argomenti che saranno al centro del dibattito ci sarà ad esempio una tavola rotonda sui disturbi del comportamento, un tema diventato ancora più rilevante con la pandemia da Covid-19: coordinata da Antonella Costantino, direttrice dell'Unità di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza del Policlinico, questa sessione vedrà confrontarsi specialisti, rappresentanti delle istituzioni, psicologi, per fare luce sulle migliori pratiche di assistenza ai bambini e agli adolescenti sia dal punto di vista dello sviluppo emozionale sia da quello comportamentale.

   Sono previsti inoltre diversi seminari teorico-pratici sui temi più rilevanti della Pediatria e della Neonatologia, sia sul lato medico sia su quello infermieristico. Si parlerà ad esempio del follow-up del neonato a rischio, dei percorsi dopo la dimissione, ma anche di come valutare e promuovere lo sviluppo neurofunzionale dei neonati, con un focus su come intercettare precocemente le situazioni che predispongono a disturbi del neurosviluppo. Sul fronte infermieristico si discuterà, tra le altre cose, dell'assistenza di qualità ai minori e alle loro famiglie: dopo un'introduzione al tema curata da Dario Laquintana, direttore delle Professioni Sanitarie del Policlinico, gli esperti si focalizzeranno sulle competenze più importanti per l'assistenza infermieristica nelle aree neonatali e pediatriche, concentrandosi anche sul confronto tra strumenti diversi per determinare la complessità assistenziale.

   La pandemia da Covid-19, in ogni caso, ha influito non poco sull'assistenza e la cura dei bambini e delle loro famiglie. Anche per questo diverse energie saranno spese su questi temi, e al centro della discussione ci sarà in particolare la relazione sul "Nascere In Italia ai tempi del Covid-19”, curata da Fabio Mosca, direttore del Dipartimento Donna-Bambino-Neonato del Policlinico di Milano. Di rilievo anche la relazione curata da Sergio Abrignani e intitolata "Vaccini anti-COVID: niente sarà più come prima", che si concentrerà su come la disponibilità dei vaccini contro il coronavirus ha cambiato il modo di pensare la sanità, ma anche la cura e i percorsi che i pazienti avranno a disposizione in futuro.

Scarica il programma completo e iscriviti entro il 1° Giugno!