Reparto
Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale

Segreteria
Tel 02 5503.2563 02 5503.2823 (per info sull'intervento per smettere di russare)
Centri di Riferimento
> 2 Centri correlati
Guarda il video
Video / Differenza tra orecchioni e paraotiti
Guarda il video
Video / Paraotite Ricorrente Infantile: cos'è e come intervenire?
Guarda il video
Video / Perché le adenoidi causano l'otite?
Guarda il video
Video / Sordità improvvisa, diagnosi più precise con la Neuroradiologia
Segreteria

02 5503.2563
02 5503.2823 (per info sull'intervento per smettere di russare)

padiglione Monteggia, 1° piano
Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale
Degenze

02 5503.2529

Padiglione Monteggia - piano 5
Via F. Sforza 35
Mostra mappa


Mappa Reparto

Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale
Degenze

Pediatrica

Padiglione Alfieri - piano 4
Via della Commenda 10
Mostra mappa


Mappa Reparto

Informazioni sui ricoveri e orari di visita

Orario di colloquio con i medici:
Lun - Ven: 11.00 – 12.00

L’Unità Operativa di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale si occupa di tutte le patologie otorinolaringoiatriche in età neonatale, pediatrica e nel paziente adulto da un punto di vista diagnostico, terapeutico e chirurgico. I suoi esperti si concentrano in modo particolare sui tumori della testa e del collo, con possibilità di trattamento dal punto di vista anche ricostruttivo con le più moderne tecniche.

L’attività clinica è affiancata da studi scientifici finalizzati a testare l’efficacia, la sicurezza e la tollerabilità di differenti terapie mediche come alternative al trattamento chirurgico. L’obiettivo è quello di identificare percorsi personalizzati per rispondere alle necessità di ogni singolo paziente, soprattutto dei più piccoli e dei malati rari. I risultati ottenuti hanno portato a numerose pubblicazioni scientifiche e alla stesura di protocolli di studio. Le competenze di questa Unità Operativa hanno permesso, tra le altre cose, di inventare un nuovo intervento chirurgico mini-invasivo per far smettere di russare e migliorare le pericolose apnee notturne, rivoluzionando il trattamento di questa patologia.

 

Chirurgia delle vie digestive

Sono state sviluppate tecniche chirurgiche mini-invasive endoscopiche e non, per il trattamento dei disordini salivari a carico delle ghiandole salivari maggiori e minori (ghiandole parotidi, ghiandole sottolinguali e ghiandole sottomandibolari) nei pazienti di ogni età.

L’Unità Operativa è punto di riferimento nazionale e internazionale per il trattamento dei calcoli salivari in età pediatrica e adulta, ed è in grado di mettere in campo tecniche disponibili solo in pochi centri italiani come la scialo-RMN, la 'Cone Bean 3D TC massiccio facciale' e la scialo-endoscopia. L’esperienza maturata dal team e la presenza di tecnologia diagnostica all’avanguardia, consentono nel 95% dei casi di salvare la ghiandola salivare e di evitare i rischi di una chirurgia tradizionale (paralisi del nervo facciale, paralisi del nervo linguale, paralisi del nervo ipoglosso, cicatrici sul collo).

 

Chirurgia delle vie aeree

Il team è specializzato nel trattamento di tutte le patologie a carico del naso e dei seni paranasali (vie aeree superiori e via naso-sinusale) di origine infiammatoria come sinusite acuta e ascessi cerebrali, e di tutte le patologie batteriche dei polipoidi che devono essere trattate chirurgicamente.
La rimozione delle adenoidi avviene per via endoscopica. Questa procedura permette di ‘vedere’ sempre quello che si sta facendo e l’intervento risulta preciso e mirato. Nel caso in cui sia necessaria anche la rimozione delle tonsille, l’esperienza maturata dai professionisti ha portato a preferire la tonsillotomia parziale per consentire di lasciare un piccolo residuo tonsillare immunologicamente attivo, conservare il ruolo di difesa ed evitare che l’intervento danneggi i vasi e le terminazioni nervose sottostanti. Questa tecnica è meglio tollerata soprattutto nel bambino.

In ambito neonatale vengono trattate malformazioni delle vie aeree con tecniche chirurgiche all’avanguardia e un'équipe dedicata. Per i disturbi respiratori dei neonati e dei pazienti pediatrici sono state inoltre sviluppate tecniche di chirurgia mini-invasiva dedicate, la cui efficacia ha permesso al Policlinico di raggiungere una delle più alte casistiche d'Italia.
 

Chirurgia delle vie uditive

Al Policlinico di Milano i bambini con otiti medie acute ricorrenti (OMAR) sono seguiti da un'équipe multidisciplinare dedicata, composta da pediatri, otorinolaringoiatri, logopedisti e audiologi.
L’accertamento della funzionalità uditiva e del ‘benessere’ dell’orecchio medio avviene attraverso esami diagnostici come la rinofibroscopia, le indagini audiometriche e l’otomicroscopia.
I professionisti dell’unità di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale, negli anni, hanno sviluppato percorsi di cura personalizzati e maturato un'ampia esperienza nel trattamento chirurgico delle otiti medie ricorrenti, nei pazienti di tutte le età.

Nell'ambito dei trattamenti riabilitativi della tuba di Eustachio, sono attivi in Policlinico percorsi di ginnastica tubarica per “rinforzare” selettivamente la muscolatura della tuba, ed è possibile anche ricorrere ad un intervento dilatativo in endoscopia.

 

Chirurgia per le patologie del collo

Vengono trattate tutte le patologie che colpiscono il collo di tipo malformativo, neoplastico o infiammatorio grazie ad équipe dedicate e a tecniche di chirurgia mini-invasiva endoscopica.
In particolare l’équipe è specializzata nel trattamento delle patologie della tiroide, e ha competenze specifiche per seguire i pazienti con la malattia di Basedow-Graves.

 

Trattamento per smettere di russare

Sono state sviluppate strategie chirurgiche mini-invasive per i pazienti che soffrono di russamento e di apnee notturne. Il Policlinico, in particolare, ha inventato una tecnica unica al mondo che è mini-invasiva e reversibile, non taglia nulla ed è ripetibile, rivoluzionando il trattamento di questa patologia. È la tecnica delle ‘tende a pacchetto’: i chirurghi, utilizzando uno speciale filo, sono in grado di rendere più rigido e sollevato il palato molle e le pareti della faringe riducendo sia il russamento sia le apnee. L’intervento si fa in anestesia generale, dura circa 45 minuti e di solito richiede una/due notti di ricovero: viene calibrato su ogni singolo paziente ed oggi è replicato anche a livello internazionale. La percentuale di successo supera l’80%: sulla totalità degli interventi eseguiti non è stata riscontrata alcuna complicanza post-operatoria, al contrario di quanto accade con le tecniche chirurgiche più tradizionali.

 

Trattamento fonochirurgico

Ulteriore specializzazione sono la diagnosi, la terapia e la prevenzione dei disturbi della voce. Particolare attenzione è rivolta a chi utilizza la voce come strumento professionale (attori, cantanti, ecc.), ma anche a professionisti che mettono le corde vocali sotto sforzo ogni giorno (insegnanti, operatori telefonici, ecc.). Ogni anno l’Unità Operativa aderisce alla Giornata Mondiale della Voce, nella quale gli esperti organizzano momenti informativi per sensibilizzare le persone e per dare consigli su come utilizzare la voce nella vita di tutti i giorni e nella propria professione, evitando danni alle corde vocali. Il team è specializzato nel trattamento chirurgico delle corde vocali con tecnica di lipofilling e nei percorsi riabilitativi, anche in caso di paralisi cordale uni e bilaterale.

 

Trattamento delle patologie orbitarie


L’Unità Operativa si caratterizza per il trattamento delle patologie orbitarie ed è centro regionale di riferimento dell’oftalmopatia basedowiana.
Il Centro di riferimento per la diagnosi e la cura dell'orbitopatia basedowiana del Policlinico si occupa della valutazione multidisciplinare e di impostare trattamenti su misura per ogni paziente. Qui lavorano in collaborazione endocrinologi, otorinolaringoiatri e oculisti, che insieme ai chirurghi dell’orbita sono in grado di fare una diagnosi precoce completa e di attivare trattamenti personalizzati ed efficaci. L’équipe è specializzata nel trattamento della patologia tiroidea ed orbitaria (sia negli adulti che nei bambini) e in particolare nell’eseguire interventi di decompressione orbitaria, ascessi orbitali, chirurgia palpebrale e chirurgia dello strabismo.

L’équipe è specializzata nella terapia radiometabolica per la malattia di Basedow-Graves sia negli adulti che nei bambini.

Nell’Unità di Otorinolaringoiatria viene trattata tutta la patologia della testa e del collo, ed in particolare:

  • Chirurgia oncologica del distretto cervico-cefalico (cavo orale, rinofaringe, orofaringe, ipofaringe, laringe, collo, ghiandole salivari, tiroide, paratiroidi, cute)
  • Chirurgia delle vie aereo digestive (pazienti in età neonatale, pediatrica e adulta)
  • Chirurgia della voce (fonochirurgia)
  • Chirurgia endoscopica naso-sinusale e della base cranica
  • Chirurgia orbitaria, anche nel trattamento della malattia di Basedow-Graves
  • Chirurgia mininvasiva ed endoscopica delle ghiandole salivari
  • Chirurgia della tuba di Eustachio
  • Chirurgia plastico-ricostruttiva post-oncologica
  • Chirurgia plastico-ricostruttiva delle deformità congenite e post-traumatiche naso-facciali e cervicali
  • Chirurgia otologica
  • Chirurgia del russamento e delle apnee notturne
  • Chirurgia delle ghiandole salivari e del collo

In Ambito neonatale e pediatrico

  • Chirurgia della laringe
  • Chirurgia malformativa
  • Chirurgia salivare e dei disordini salivari
  • Chirurgia mini-invasiva per le patologie delle vie aeree (tonsilliti, adenoidi)
  • Chirurgia mini-invasiva endoscopica
  • Chirurgia funzionale tubarica
  • Chirurgia delle vie aereo-digestive


News su Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale

notizia

16/07/2019

Russamento e chirurgia mini-invasiva

Al Policlinico una tecnica unica al mondo per chi di notte è 'senza respiro', tra apnee notturne e russamento

notizia

16/04/2019

10 regole per una voce sana, i consigli dell'esperta

La prima regola per una voce sana è: non urlare! Un uso improprio della voce, mette sotto sforzo le corde vocali, facilitando la comparsa di ematomi, gonfiori, noduli e polipi (patologie da fonotrauma). Le patologie della voce...

notizia

15/03/2019

Smettere di russare si può: al Policlinico di Milano un intervento ‘senza tagli’ per sonni più tranquilli

Russare è un problema molto diffuso e può incidere negativamente sulla qualità della vita sia di chi russa, sia di chi vive con lui. Ma non è solo un problema di “rumore”: può essere un importante campanello...

notizia

12/12/2017

Chirurgia a misura di paziente, nuovi esperti e rivoluzione nella tecnologia

  Sale chirurgiche con robot, neuro-navigatori e schermi ad ultra definizione. Una squadra di nuovi professionisti, al vertice della chirurgia nazionale e internazionale, capaci di rendere l'offerta di cure tra le più complete e 'a misura di paziente' del nostro Paese. E la capacità di trasmettere tutte queste conoscenze e competenze chirurgiche ai colleghi di tutto il mondo, studenti compresi, grazie anche alle tecnologie di insegnamento a distanza integrate nelle sale operatorie. E' la rivoluzione del Policlinico di Milano, che grazie alla stretta connessione tra cura, ricerca e insegnamento si candida ad Accademia chirurgica di rilievo nazionale.

notizia

29/09/2016

Prevenire i disturbi della voce negli insegnanti, al Policlinico un corso gratuito

Gli insegnanti utilizzano la voce ogni giorno, anche per molte ore. Se non si impara ad utilizzarla correttamente, c’è il rischio che insorgano problemi: che però sono prevenibili, se si imparano le giuste tecniche. Anche...

notizia

25/03/2015

Patologie della voce in aumento. Al Policlinico due appuntamenti per conoscerle meglio e scoprire i segreti del Mozart ‘cantante’

Le patologie della voce sono in costante aumento. A soffrirne non solo solo i professionisti della voce, come attori e cantanti, ma chiunque. Le cause infatti sono diverse: ad esempio il costante sforzarsi di parlare...

notizia

18/09/2014

Giornata Mondiale dell’Insegnante, esperti del Policlinico per preservare la salute della voce

Il servizio Logopedia del Policlinico di Milano ospedale organizza, in occasione della Giornata Mondiale dell’Insegnante voluta dall’Unesco e prevista per il 5 ottobre prossimo, una giornata gratuita per la prevenzione dei disturbi della voce negli...

notizia

02/04/2013

Giornata mondiale della voce, tutti gli appuntamenti del Policlinico

Le patologie della voce sono in costante aumento, soprattutto per chi usa le corde vocali per lavoro come i venditori, gli operatori dei call center, gli addetti agli sportelli o gli insegnanti. Non bisogna però...


Aggiornato alle 16:08 del 22/09/2020