Infettivologia e immunoprofilassi
Infettivologia respiratoria
Pneumologia
Allergologia
Malattie metaboliche

CUPTEL interno
02 5503.5575
Lun. - Ven: 8.30 - 12.00

Sportelli casse/prenotazioni

Regina Elena
Lun – Ven: 8.00 – 15.15

Clinica Mangiagalli
Lun – Ven: 8.00 - 18.00

 

Segreteria

02 5503.2347
periatrialtaintensita@policlinico.mi.it

Clinica De Marchi, piano ammezzato
Pediatria - Alta Intensità di Cura
Degenze

02 5503.3701

Clinica De Marchi
Via Della Commenda 9
Mostra mappa


Mappa Reparto

Informazioni sui ricoveri e orari di visita

Orario di colloquio con i medici:
Lun – Ven: 9.00 - 14.30
Nel pomeriggio e durante i giorni festivi, i parenti potranno parlare con il medico di guardia.

La Pediatria ad Alta Intensità di Cura del Policlinico si occupa di tutte le patologie pediatriche a partire dall’età neonatale fino a tutta l’età adolescenziale, con una particolare specializzazione nella gestione dei pazienti ad alta complessità con o senza patologie multisistemiche affetti da malattie acute.
L’alta competenza dell’équipe ha portato l’UOSD a diventare un punto di riferimento nazionale per l’infettivologia, partecipando attivamente alla stesura delle Linee Guida per il trattamento delle patologie infettive acute, ricorrenti e croniche in età pediatrica come l’otite media, la febbre, la rinosinusite, la polmonite, le linfoadenopatie e la tubercolosi.

La presenza di un laboratorio di ricerca, specializzato nell’individuazione dei patogeni responsabili di infezione, consente di ottimizzare la terapia di malattie infettive anche complesse.
La Pediatria ad Alta Intensità di Cura, inoltre, è Centro di riferimento per le vaccinazioni in ambiente protetto convenzionato con l’ATS Milano ed è in grado di fornire tutti i tipi di vaccinazione per garantire elevati standard di profilassi e cura, anche in situazioni di alta complessità come nel caso di pazienti immunocompromessi, allergici o con patologie neurologiche.

La forte multidisciplinarietà e la strumentazione all’avanguardia ‘a misura di bambino’ hanno portato l’unità operativa a distinguersi anche in altre branche della pediatria, come l’allergologia, la pneumologia e le malattie rare.

Sono attivi specifici percorsi di diagnosi e cura per il trattamento delle pneumopatie croniche del prematuro e del bambino cerebropatico, dell’asma bronchiale, delle apnee ostruttive del sonno, della congiuntivite Vernal, della dermatite atopica e dell’orticaria, in stretta collaborazione con le équipe di medici dell’Otorinolaringoiatria, della Neurologia, dell’Audiologia e della Dermatologia pediatrica del Policlinico.

Il team di pediatri è inoltre specializzato nel seguire i piccoli pazienti affetti da malattie rare come l’epidermolisi bollosa, le sindromi dismorfiche, il ritardo mentale, l’ittiosi e la neurofibromatosi di tipo 1, potendo contare sull’elevata competenza degli specialisti della Genetica Medica e sul supporto degli esperti e degli psicologici dello Sportello Malattie Rare e dei volontari delle numerose Associazioni del Policlinico.

Infine, l’unità operativa è stata accreditata come Centro Regionale per lo Screening Neonatale Metabolico per effettuare una diagnosi precoce di alcune malattie congenite e permettere l’attuazione di un adeguato programma di cura fin dai primi giorni di vita.

Patologia infettiva acuta, ricorrente e cronica

  • Problematiche vaccinali del bambino immunocompetente, del bambino con patologie croniche e del bambino immnocompromesso
  • Patologia delle alte e delle basse vie respiratorie acuta, ricorrente, cronica e complicata
  • Tubercolosi
  • Osteomieliti e artriti settiche
  • Infezioni del bambino immunocompromesso
  • Infezioni da batteri multiresistenti
  • Sepsi e meningiti
  • Infezioni a trasmissione verticale (citomegalovirus, toxoplasmosi, infezioni da herpes virus, rosolia congenita, HIV, epatiti virali)
  • Infezioni trasmesse da zecche o da animali domestici

Immunologia

  • Immunodeficienze primitive
  • Immunodeficienze secondarie (da farmaci o da infezione)

Pneumologia

  • Wheezing ricorrente
  • Asma bronchiale
  • Pneumopatie croniche del bambino nato pretermine
  • Pneumopatie croniche del bambino cerebropatico
  • Riacutizzazioni respiratorie in bambini in ventilazione non invasiva
  • Apnee ostruttive con studio dei disturbi del sonno

Allergologia

  • Congiuntivite vernal
  • Dermatite atopica e orticaria
  • Allergia a farmaci

Malattie rare

  • Sindromi dismorfiche
  • Ritardo mentale
  • Epidermolisi bollosa e ittiosi
  • Neurofibromatosi di tipo 1
  • Malattie neuromuscolari
  • Malattie metaboliche

L’Unità ha implementato lo sviluppo di attività multidisciplinari con altre Unità Operative, con l’attivazione di ambulatori interdisciplinari, pressoché unici nel loro genere nel quadro della Sanità nazionale:

  • Ambulatorio multidisciplinare d’infettivologia respiratoria e otorinolaringoiatria pediatrica;
  • Ambulatorio interdisciplinare di sindromologia, malattie metaboliche e genetica medica;
  • Ambulatorio di malattie rare con coinvolgimento cutaneo;
  • Ambulatorio multidisciplinare per le malattie neuromuscolari.

 

Attività di ricerca
L’Unità Operativa Pediatria ad alta intensità di cura è riferimento nazionale e internazionale nel campo della ricerca pediatrica relativa alle vaccinazioni, alle malattie infettive, alle malattie respiratorie, all’ottimizzazione della terapia antibiotica e, nell’ambito delle malattie rare, alle malattie rare con coinvolgimento cutaneo, alle malattie metaboliche e alle correlazioni genotipo-fenotipo nelle sindromi malformative e nel ritardo mentale.
L’Unità Operativa coordina il Registro Nazionale sulla malattia di Lyme in età pediatrica e fa parte del Registro Italiano per l’Infezione da HIV in età pediatrica e del Registro Italiano per la tubercolosi in età pediatrica.
L’Unità Operativa ha un ruolo fondamentale, sia come promotore che come coautore, nella stesura di linee guida sulle malattie infettive a livello internazionale, nazionale e locale.
L’Unità Operativa ha ricevuto il riconoscimento da parte del Ministero della Salute come Centro di Riferimento nazionale per la partecipazione alle Reti di Eccellenza Europee (European Reference Networks, ERNs) sulle malattie cutanee rare e sulle sindromi dismorfiche.
Inoltre, all’interno dell’Unità Operativa è presente una Clinical Trial Unit dedicata alla ricerca su farmaci e vaccini e agli studi epidemiologici dell’età pediatrica, con esperienza anche negli studi di fase I.
Infine, è presente un laboratorio di ricerca dedicato all’identificazione dei patogeni emergenti nelle malattie infettive e nelle malattie respiratorie in età pediatrica, a studi sulla risposta immunitaria ai vaccini e alla ricerca dei fattori immunogenetici che condizionano la suscettibilità a determinate malattie.

Attività accademica
L’Unità Operativa di Pediatria ad Alta Intensità di Cura svolge una rilevante attività didattica nell’ambito dell’insegnamento della Pediatria:

  • agli studenti del V e VI Anno del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia
  • nell’ambito della Scuola di Specializzazione in Pediatria, per la quale l’Unità Operativa è individuata come una delle sedi principali.

L’Unità Operativa Pediatria ad Alta Intensità di Cura è, inoltre, continuativamente impegnata nell’aggiornamento culturale del personale infermieristico nel Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Pediatriche e attraverso seminari e corsi.
Infine, il personale universitario dell’Unità Operativa:

  • è responsabile del Corso di pediatria del Corso triennale di Ortottica e Logopedia
  • partecipa alle lezioni del Corso triennale in Assistenza Sanitaria
  • fa parte del Corpo Docente del Dottorato in Epidemiologia, Ambiente e Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Milano.
Aggiornato alle 08:54 del 31/10/2017
Aggiornato alle 08:54 del 31/10/2017