img

Centro di Riferimento
Centro di riferimento per l'emofilia e la trombosi “Angelo Bianchi Bonomi"

img

Diagnosi e prestazioni per tute le età, dal neonato all'anziano

Il Centro Emofilia e Trombosi “Angelo Bianchi Bonomi” è in grado di fornire un ampio ventaglio di prestazioni, sia per fare diagnosi sia per intervenire direttamente su emofilia, malattie della coagulazione, emorragiche e trombotiche. Si rivolge a persone di tutte le età, dall'adulto all'anziano, fino al bambino e al neonato ed è uno dei più importanti in Europa per la diagnosi e la cura delle malattie emorragiche, divenendo centro di riferimento per numerose istituzioni e federazioni nazionali e internazionali.

 

Test diagnostici e biochimici

Il centro dispone di laboratori dedicati all’esecuzione di specifici test diagnostici per la diagnosi di coagulopatie. Attraverso test biochimici è inoltre possibile eseguire l’analisi dei geni dei fattori della coagulazione. Grazie all’esperienza e alle elevate competenze specialistiche, nei laboratori del Centro vengono messi a punto e validati nuovi metodi per lo studio delle diverse patologie trattate. Tali indagini vengono applicate non solo a fini assistenziali, ma anche alla conduzione di progetti di ricerca e sperimentazioni cliniche volti allo studio di basi molecolari e meccanismi fisiopatologici, fattori di rischio, ottimizzazione della terapia medica e complicanze delle malattie emorragiche e trombotiche.

 

Percorsi personalizzati e consulenza genetica

L’alta specializzazione dell’équipe consente di attivare percorsi specifici per:

  • la diagnosi, l’identificazione e la caratterizzazione della malattia, indagandone le cause genetiche e/o acquisite;
  • la somministrazione, il tipo e la durata della terapia, dando indicazioni per l’eventuale trattamento profilattico;
  • l’eventuale estensione delle indagini ai familiari.

I pazienti sono seguiti mediante visite di follow-up periodiche a carattere multidisciplinare mirate ad affrontare i vari aspetti e complicanze della malattia. Sono coinvolti specialisti cardiologi, ematologi, ortopedici, infettivologi, epatologi, fisioterapisti, pediatri, ginecologi e chirurghi.

Il Centro fornisce anche un servizio di consulenza genetica e un adeguato supporto per la diagnosi di stato di portatrice di emofilia, per la diagnosi prenatale e per l’assistenza riproduttiva a pazienti HIV discordanti.

Inoltre, in caso di necessità i pazienti possono essere ricoverati presso il reparto di Medicina Interna Emostasi e Trombosi, caratteristica che rende questo centro quasi unico per il suo carattere di multifunzionalità.

Infine gli ematologi, i biologi e i tecnici del Centro garantiscono un servizio di reperibilità 24/24 ore, 365 giorni all’anno per i pazienti affetti da coagulopatie a carattere emorragico o trombotico, per i pazienti in terapia anticoagulante orale (TAO) e per tutti i pazienti con patologie di pertinenza specifica, effettuando anche consulenze diagnostiche e terapeutiche ad altri reparti e ospedali.

 

Servizi

-Consulenza genetica per emofilia

-Screening malattie emorragiche

-Gestione malattia di von Willebrand/carenze rare della coagulazione

-Gestione microangiopatie trombotiche

-Fisiopatologia della coagulazione (TAO)

 

Ricerca e formazione

Dopo più di 40 anni di attività, il Centro ha prodotto eccellenti risultati in tutti i suoi ambiti con il raggiungimento di importanti obiettivi. Ne sono testimonianza le numerosissime pubblicazioni sui maggiori giornali scientifici internazionali di medicina interna e di ematologia fra cui Lancet, New England Journal of Medicine, Annals of Internal Medicine e Blood.

L’esperienza conseguita ha permesso apprende nuove capacità cliniche e diagnostiche che sono già punto di riferimento per molti medici e ricercatori e per i pazienti.

Il Centro si impegna a formare medici specialistici, biologi, biotecnologi e tecnici di laboratorio grazie alle convenzioni esistenti con le scuole di Specializzazione in Medicina interna, Ematologia, Geriatria, Allergologia e Immunologia Clinica dell’Università degli Studi di Milano, oltre alle attività di tutoraggio per lo svolgimento di tesi di Laurea e tirocini in Medicina e Chirurgia, Biotecnologie, Biologia, Tecniche di laboratorio biomedico e Dottorati di Ricerca.

Inoltre, è attivo un Master universitario in Ricerca Clinica, della durata di 12 mesi, per il quale è garantito un servizio di tutor ai partecipanti.

In qualità di centro collaboratore della Federazione Mondiale dell’Emofilia (WFH) si occupa della formazione di medici e laboratoristi provenienti da tutto il mondo all’interno del programma di Gemellaggio (Twinning program).

Il Centro ospita anche medici e laboratoristi all’interno dei programmi di formazione promossi da Società scientifiche internazionali di emostasi e trombosi e collabora con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per i programmi di standardizzazione del controllo di laboratorio per la terapia anticoagulante orale.

 

Il Centro di riferimento è supportato nelle sue attività dall’omonima Fondazione Angelo Bianchi Bonomi.

Medicina Generale - Emostasi e Trombosi
Ambulatori

Via Pace - Padiglione 2
Mappa degli ingressi


Mappa Reparto

Aggiornato alle 12:53 del 23/10/2017
15/07 2020

Oltre 15mila iscritti al congresso ISTH. Consulta il materiale e guarda il video di ringraziamento di Flora Peyvandi

Si è concluso con grande successo il congresso virtuale della International Society on Thrombosis and Haemostasis (ISTH). Quest’anno, per la prima volta, tutte le presentazioni rimarranno disponibili per 90 giorni (fino...

notizia
20/05 2020

#COVID-19: scoperto un nuovo importante meccanismo coinvolto nell’aggravamento della malattia

Una ricerca italiana condotta dall’Irccs Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico e dall’Irccs Istituto Auxologico Italiano, entrambi di Milano, apre nuove strade nella terapia dell’infezione da...

notizia
24/04 2020

#RassegnaStampa. A proposito di eparina e Covid. L'esperienza di Flora Peyvandi

"Questa terapia deve essere somministrata con molta attenzione, prescritta solo da medici esperti. Va condotta una corretta valutazione del beneficio della terapia e del rischio emorragico che può essere indotto dal farmaco...

notizia
02/01 2020

#Ricerca. Una svolta importante contro i coaguli nei bambini, nello studio anche il Policlinico di Milano

   Alcune patologie sono causate da un trombo, ovvero da un coagulo di sangue che va a bloccare la circolazione sanguigna: a seconda della zona colpita le conseguenze possono essere anche drammatiche, come ictus, infarti o...

notizia
13/12 2018

Tante patrie e nessun confine: intervista a Flora Peyvandi

E’ orgogliosa delle proprie origini persiane ma si sente a casa dappertutto. Un segno, crediamo, non di crisi d’identità, ma di forte personalità. Oggi Flora Peyvandi è direttore della Medicina Generale – Emostasi e Trombosi del Policlinico, guida un Centro per pazienti emofilici riconosciuto a livello internazionale, e il suo motto continua ad essere “Io non ho paura…”

notizia
18/04 2018

Emofilia, tutto quello che devi sapere: dalla diagnosi alle nuove terapie

L'emofilia è una malattia della coagulazione del sangue che colpisce circa 5.000 persone in Italia. Negli ultimi anni la qualità della vita dei pazienti è migliorata molto, e altri miglioramenti potrebbero...

notizia
27/05 2016

Emofilia, la ricerca può cambiare la storia della malattia e l’efficacia delle cure

L’emofilia è una malattia che ha cambiato la storia dell’uomo: ne era colpito ad esempio il principe Leopoldo, figlio della regina Vittoria d’Inghilterra, e arrivò a toccare anche gli eredi al trono di Russia e...

notizia
27/05 2016

Emofilia A grave: studio internazionale coordinato da Milano dimostra la migliore risposta al trattamento con prodotti derivati dal plasma

I risultati dello studio internazionale SIPPET, coordinato da ricercatori della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico e Università degli Studi di Milano, evidenziano come nei pazienti con emofilia A grave il trattamento con prodotti...

notizia
06/11 2015

Emofilia, la terapia biotech colpisce di più il sistema immunitario nei primi mesi di terapia

Studio internazionale SIPPET guidato dal Policlinico di Milano, iniziando invece le terapie con il farmaco plasma-derivato si può dimezzare la resistenza alle cure e garantire a molte più persone con emofilia un trattamento efficace   Chi...

notizia
10/04 2014

Giornata Mondiale Emofilia, farmaci biotech e terapia genica cambieranno futuro malattia

 Ricerca italiana è tra le migliori al mondo. Al Policlinico di Milano una nuova sperimentazione L’emofilia è una malattia che ha cambiato la storia dell’uomo: ne era colpito ad esempio il principe Leopoldo, figlio della...

notizia