Roberta D'Ambrosio



Roberta D'Ambrosio

Medico

Gastroenterologia ed Epatologia >

Se prenoti con il Servizio Sanitario troverai uno dei professionisti dell’équipe della disciplina che hai scelto. I professionisti si avvicenderanno tra di loro ma è sempre garantita la continuità delle cure.

Prenota

- Epatopatia virale da HCV
- Epatopatia virale da HBV
- Epatopatia metabolica (NAFLD, NASH)
- Colangite Biliare Primitiva
- Epatite autoimmune
- Cirrosi
- Epatopatia FC-correlata
- Epatopatia nel paziente sottoposto a  Trapianto di Organo Solido (polmone, rene) e midollo
- Epatopatia nel paziente con anemia congenita
- Epatopatia nel paziente in età di transizione

Laureata in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano (110/100 cum laude) nel 2005, dove si è specializzata  in Gastroenterologia ed Endoscopia (70/70 cum laude) nel 2009.

Dal 2017 è referente delle Attività Ambulatoriali presso il Centro di riferimento del Policlinico per la diagnosi e lo studio delle malattie del fegato e delle vie biliari “Angela Maria ed Antonio Migliavacca” ed è consulente epatologo del Centro Trapianti di Polmone e del Centro Anemie Congenite del Policlinico e dell’Ospedale Ortopedico “G. Pini” di Milano.

 Dal 2010 al 2013 è stata Assegnista di Ricerca presso la UO Gastroenterologia ed Epatologia, svolgendo parte della sua attività di ricerca presso il Dipartimento di Anatomia Patologica e INSERM U773 dell’Hôpital Beaujon, Universitée Paris-Diderot, Clichy, in Francia.

Centri di riferimento epatologici sul territorio nazionale e internazionale

Centri epatologici lombardi e veneti nell’ambito della Rete NAVIGATORE, attiva in termini di programmazione sanitaria per il trattamento di HCV a livello Regionale, e a livello scientifico.

- Storia naturale dell’infezione cronica da HCV
- Trattamento anti-HCV (Interferone, DAA) nel Paziente immunocompetente
- Trattamento anti-HCV (Interferone, DAA) nel Paziente con anemia congenita
- Trattamento anti-HCV (DAA) nel Paziente sottopostoa  trapianto di organo solido (rene, polmone, cuore)
- Outcome clinico e istologico del trattamento anti-HCV
- Regressione della fibrosi e della cirrosi
- Epatopatia metabolica (NAFLD e NASH)
- Ruolo della genetica e della proteo mica nelle epatopatie croniche virali, metaboliche e col estatiche
 

Ha partecipato a studi clinici internazionali sull’efficacia, la tollerabilità e la sicurezza dei farmaci anti-HCV ad azione antivirale diretta (2009-2018) e dei più recenti farmaci anti-NASH (2016-2018).

Aggiornato alle 04:17 del 02/10/2020