img

Centro di Riferimento
Centro per disturbi cognitivi e demenze (CDCD)

img

Analisi specifiche grazie al Laboratorio di Diagnostica e Ricerca

L’Unità Valutativa Alzheimer si occupa della diagnosi e della terapia delle malattie neurodegenerative, avvalendosi di un percorso diagnostico-terapeutico specifico. L’équipe è inoltre impegnata in una intensa attività di ricerca, sia clinica con farmaci in corso di sperimentazione, sia di base.

La diagnosi avviene attraverso accertamenti clinici e strumentali per individuare il tipo di demenza e valutare la presenza e la stadiazione dei disturbi cognitivi e della memoria tipici di queste patologie.

Inoltre, il Centro dispone di un Laboratorio di Diagnostica e Ricerca che consente di effettuare specifiche analisi sul liquido cefalorachidano per l’indagine differenziale delle demenze e di eseguire analisi genetiche per la determinazione di mutazioni causali per valutare la presenza di forme di demenza familiare, spesso a esordio giovanile.

 

Farmaci innovativi per la malattia di Alzheimer

L’attività del laboratorio inoltre, è fondamentale per determinare l’efficacia dei farmaci innovativi in fase di sperimentazione e vanta un’esperienza consolidata nell’ambito della ricerca scientifica applicata alla clinica, in particolare sui meccanismi genetici, epigenetici e bio-molecolari della malattia di Alzheimer e della Degenerazione Lobare Frontotemporale.

 

Approccio multispecialistico e percorsi su misura

La forte multidisciplinarietà e le diverse competenze presenti in Policlinico con cui il team di medici neurologi collabora, come gli specialisti della Neuroradiologia, della Geriatria e della Medicina Nucleare, consentono di fornire al paziente il trattamento più adeguato in base all’età, al sesso e alla presenza di complicanze come diabete, ipertensione e altre malattie.

Infine, il centro è accreditato per la prescrizione dei farmaci anticolinesterasici come donepezil, galantamina e rivastigmina.

Neurologia - Malattie Neurodegenerative
Ambulatori

02 5503.3835 - 3846

Padiglione Monteggia
Mappa degli ingressi


Mappa Reparto

Aggiornato alle 15:11 del 31/07/2019
22/10 2021

#RICERCA. Demenze neurodegenerative: la “catena leggera dei neurofilamenti” è un nuovo potenziale strumento di diagnosi precoce

Pubblicati sulle riviste scientifiche Nature Communication e Neurology due studi di gruppi internazionali, dei quali fa parte Daniela Galimberti, ricercatrice del Centro Dino Ferrari, Università Statale di Milano – Ospedale...

notizia
03/01 2020

Non per vantarmi, ma sono sempre in testa

Buongiorno a tutti, mi presento: sono il vostro cervello. Sì, proprio il cervello, quello che vi portate sulle spalle, chiuso dentro la testa, in modo da non perderlo e non dimenticarlo. Sono il “capoccia”, il boss,...

notizia
16/12 2019

Lo sapevi che la luce blu ‘attiva’ il tuo cervello?

Che la luce sia in grado di influenzare i ritmi circadiani, l’umore, il sonno (qualità e durata) e il metabolismo è noto già da tempo. Ma negli ultimi anni, gli scienziati hanno dimostrato che la luce blu...

notizia
03/04 2018

Alzheimer, individuato un nuovo bersaglio terapeutico nella sostanza bianca cerebrale

Uno studio apre a una possibile associazione tra livelli liquorali di amiloide e danno della sostanza bianca cerebrale in pazienti affetti da demenza, sottolineando l’importanza della mielina in una malattia da sempre ritenuta...

notizia
06/10 2017

Scoperte 29 nuove varianti genetiche legate all’Alzheimer

Studio internazionale pubblicato su Nature Genetics, frutto di una collaborazione tra Cardiff (Uk), Philadelphia (Usa) e Policlinico di Milano Sono state scoperte 29 nuove varianti genetiche associate allo sviluppo della malattia di Alzheimer, che rappresenta...

notizia