struttura e consiglio direttivo

Il NITp si basa sul fatto che le sei Regioni hanno accentrato, con un vantaggio anche di tipo economico, sul CIR, operativo 24 ore su 24 e per tutto l'anno, le seguenti funzioni:
- gestione delle liste d'attesa;
- assegnazione degli organi;
- raccolta di tutti i dati attinenti al processo donazione-trapianto;
- raccolta dei dati del paziente prima e dopo il trapianto.

L'assegnazione effettuata dal CIR, che non ha propri pazienti, viene effettuata applicando criteri predefiniti e condivisi che assicurano equità e trasparenza e assegnano entro un pool ampio di pazienti, che permette di risolvere i problemi dei pazienti difficili (pediatrici, immunizzati e ritrapianti) senza penalizzare i risultati. A ciò si aggiunga che gli organi vengono assegnati prima dell'effettuazione del prelievo riducendo così i tempi di ischemia fredda.
Le procedure sono verificate periodicamente con gli operatori e di ogni atto è dato puntuale resoconto in varie sedi istituzionali e all'assemblea del NITp a garanzia dell'equità e della trasparenza.
La crescente attività di prelievo e di trapianto e la qualità dei risultati ottenuti è il frutto della collaborazione fattiva di tutte le Unità Operative, che hanno saputo condividere le proprie esperienze e si sono adoperate per identificare le strategie per migliorare l'attività.
L'analisi critica dei dati, su cui basare le modifiche dei protocolli e le eventuali strategie organizzative, è un altro dei capisaldi del NITp.
Un esempio è l'algoritmo informatizzato per l'assegnazione dei reni e lo studio di un analogo modello per cuore e fegato.
Da sottolineare anche la diffusione di nuove tecniche di trapianto, quali lo split-liver, il trapianto di doppio rene, e quello di isole pancreatiche, nonché la creazione il programma collaborativo per la coltura di epatociti.
Grande impegno à stato posto anche nella formazione del personale e nella verifica della qualità che ha portato alla stesura di linee guida e di altro materiale didattico e informativo. Infine nel NITp, dal 1998, opera un Comitato Scientifico che ha promosso alcuni studi collaborativi su problemi di particolare interesse per il futuro della trapiantologia. In alcuni casi, gli studi collaborativi intrapresi hanno già portato a risultati rilevanti, com'è dimostrato dai lavori scientifici pubblicati sulle più importanti riviste nazionali e internazionali.
In conclusione il NITp è oggi una "comunità" ampia di persone che insieme intende perseguire il bene del singolo malato, difendendo i diritti dei singoli cittadini nella visione di un sistema basato sulla solidarietà.

Edmondo Malan Piero Confortini-Girolamo Sirchia

Edmondo Malan

Piero Confortini - Girolamo Sirchia

Organi dell'Associazione sono:

L'Assemblea
L'Assemblea è costituita dagli associati che appartengono alle Unità Operative che operano sia sul versante del prelievo che del trapianto di organi e tessuti. Solo grazie alla fattiva collaborazione degli operatori che riuniti in Gruppi di Lavoro permanenti, periodicamente discutono e aggiornano i protocolli e formulano proposte per migliorare l'attività, è stato possibile raggiungere, in oltre trent’anni di attività, i risultati che collocano il NITp a livello delle migliori organizzazioni europee.


Il Consiglio Direttivo
Il Consiglio Direttivo, del quale è membro permanente il Prof. Girolamo Sirchia, è eletto dall'Assemblea degli Associati ed ha tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione. I componenti attuali del Consiglio Direttivo, che restano in carica per tre anni, sono stati eletti il 12 novembre 2013 durante l’annuale Riunione Tecnico-Scientifica tenutasi ad Udine. Fanno inoltre parte del Direttivo i Coordinatori Regionali, che costituiscono il tramite tra Direttivo e Regioni NITp per definire le strategie atte a migliorare la qualità e la quantità dei trapianti.
Attuale Presidente del NITp è il dott. Massimo Cardillo.


Membri del Consiglio Direttivo per il triennio 2013 - 2016

PRESIDENTE
Dr. Massimo Cardillo

Dr. Massimo Cardillo
U.O.C. Coordinamento Trapianti
Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico
Via Francesco Sforza, 35 - 20122 Milano

VICE PRESIDENTE
Dr.ssa Patrizia Burra

Dr.ssa Patrizia Burra
Responsabile Unità Semplice Trapianto
Multiviscerale - Gastroenterologia
Dipartimento di Scienze Chirurgiche e Gastroenterologiche
Azienda Ospedaliera di Padova
via Giustiniani, 2 - 35128 Padova

CONSIGLIERI
Dr. Enzo Andorno

Dr. Enzo Andorno
Responsabile UOS Chir. Trapianto di Fegato
IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria S. Martino-IST
Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro
Largo R. Benzi 10 - 16132 Genova

Dr.ssa Gabriella Biffa
Dr.ssa Gabriella Biffa
Referente per l'Area Trapiantologica - U. O. Psicologia Clinica e Psicoterapia
IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria S. Martino-IST
Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro
Largo R. Benzi 10 - 16132 Genova

Dr. Luigino Boschiero
Dr. Luigino Boschiero
Responsabile Centro Trapianti Renale
Az. Osp.ra di Verona "Borgo Trento"
Piazzale Stefani, 1 - 37126 Verona

Dr.ssa Marina Munari
Dr.ssa Marina Munari
Coordinatore Locale del Prelievo
Azienda Ospedaliera di Padova
Via Giustiniani, 2 - 35128 Padova

Inf. Roberto Tognon
Inf. Roberto Tognon
Infermiere con funzioni coordinamento al prelievo e
Trapianto di organi e tessuti
Centro Regionale Trapianti
Azienda Ospedaliera di Padova
Via Giustiniani, 2 - 35128 Padova

SEGRETARIO
Rag. Anna Maria Orler

U.O.C. Coordinamento Trapianti
Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico
Via Francesco Sforza, 35 - 20122 Milano

DIRETTORE DEL CIR f.f.
Dr. Giuseppe Piccolo

Dr. Giuseppe Piccolo
U.O.C. Coordinamento Trapianti
Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico
Via F. Sforza 35 – 20122 Milano

COORDINATORI REGIONALI
Regione Friuli-Venezia Giulia
Dr. Roberto Peressutti

Dr. Roberto Peressutti
Direttore Centro Regionale Trapianti
Azienda Ospedaliero – Universitaria "Santa Maria della Misericordia"
Piazzale Santa Maria della Misericordia, 15 - 33100 Udine

Regione Liguria
Dr. Andrea Gianelli Castiglione

Dr. Andrea Gianelli Castiglione
Responsabile Ufficio Regionale di Coordinamento
IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria S. Martino-IST
Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro
Largo R. Benzi 10 - 16132 Genova

Regione Lombardia
Dr. Sergio Vesconi

Dr. Sergio Vesconi
Coordinatore Regionale-Reg. Lombardia
Assessorato alla Sanità - Reg. Lombardia
Piazza Città di Lombardia, 1 - 20124 Milano

Regione Marche
Dr. Francesca De Pace

Dr. Francesca De Pace
Direttore Centro Regionale Trapianti
Azienda Ospedaliera "Umberto I"
Piazza Cappelli, 1 - 60121 Ancona

Provincia Autonoma di Trento
Dr. Eugenio Gabardi

Dr. Eugenio Gabardi
Responsabile Centro Regionale di Riferimento per i trapianti
Direttore sanitario
Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari
Ospedale Santa Chiara
Via Crosina Sartori, 6 – 38100 Trento

Dr.ssa Lucia Pilati
Coordinatore APSS/Coordinatore PAT
Ospedale Santa Chiara
Largo Medaglie D'Oro, s.n.c. - 38100 Trento

Regione Veneto
Dr. Claudio Rago

Coordinatore del Centro Regionale Trapianti del Veneto
Direttore U.O. Chirurgia Toracica
Azienda Ospedaliera "Istituti Ospitalieri di Verona"
P.le A. Stefani, 1 - 37126 - Verona