Reparto

Medicina Preventiva


Le prestazioni, fatte salve quelle richieste dai Dipartimenti di Prevenzione delle ATS, sono di norma richieste dai datori di lavoro o dalle loro Associazioni direttamente al CEMOC, tramite richiesta di Azienda Pubbliche o Private su indicazione del proprio Medico Competente. Tutte le prestazioni sono a pagamento. Singoli lavoratori possono richiedere accertamenti specialistici direttamente alla struttura con richiesta del medico di medicina generale (SSN).

Medicina Preventiva e Sorveglianza sanitaria (ex CEMOC)
02 5503.2190
Lun - Ven: 8.00 – 16.00
Padiglione Bertarelli

Segreteria

Medicina Preventiva
02.5503.2190 / 2191
cemoc@policlinico.mi.it

Centro stress e disaddattamento lavorativo
02.5503.2644
stresslavorativo@policlinico.mi.it

Padiglione Pad. 4 - 1° piano - via Pace, 15
Medicina del Lavoro
Ambulatori

Via Pace - Padiglione 4
Via Pace 9
Mostra mappa


Mappa Reparto

Le attvitità dell'Unità di Medicina Preventiva si dividono in:

  • Attività in regime di solvenza che comprende:
    • Attività di sorveglianza sanitaria ai sensi del D.Lgs 81/08, per Enti Pubblici e Privati in convenzione, svolta dai Medici del Lavoro/Competenti della UOS caratterizzata da:
      • Attività assistenziale: accertamenti sanitari preventivi e periodici
      • Attività consulenziale
    • Verifica dei requisiti psicofisici e attitudinali per addetti al trasporto pubblico ai sensi del DM 88/99
    • Verifica dei requisiti psicofisici e attitudinali per specifiche categorie di lavoratori quali Agenti di Polizia Locale - Guardie giurate armate – addetti ai lavori sotto tensione
    • Visite di idoneità specifica richieste dal Datore di lavoro (ex art. 5 Statuto dei Lavoratori)
    • Valutazioni psicodiagnostiche di secondo livello
    • Consulenze di II livello per la verifica della idoneità alla mansione specifica richieste da ATS o da Medici competenti aziendali
    • Consulenze di secondo livello in tema di valutazione dei rischi psicosociali (stress, orari di lavoro, lavoro notturno) e invecchiamento
  • Attività tramite SSN svolta in due ambiti:
    1. Centro stress e disadattamento lavorativo: attività valutativa clinica e psicodiagnostica multidisciplinare (MAC) inerente le aree tematiche: stress lavoro correlato, violenza sul luogo di lavoro, mobbing, disturbo post traumatico da stress. Nell’ambito del Centro è prevista una presa in carico per supporto psicoterapeutico individuale o di gruppo finalizzata alla ristrutturazione emotiva e cognitiva dei “vissuti sperimentati”. Sono altresì previsti follow up dei soggetti sottoposti ad accertamento presso il centro finalizzato al monitoraggio del quadro clinico sintomatologico e alla verifica dei risvolti lavorativi, in regime ambulatoriale (MAC), di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione di disturbi e patologie da disadattamento lavorativo, stress, mobbing, burn-out.
    2. Studio del Discomfort Visivo Digitale rivolto a pazienti di diverse fasce d’età, dall’adolescenza alla senilità, affetti da “Sindrome da affaticamento visivo”, complesso di disturbi aumentati negli ultimi decenni proporzionalmente all’incremento dell’uso di dispositivi muniti di schermi video (CRT, LCD, plasma, LED) che l’era digitale ha progressivamente imposto in ogni situazione: PC, VDT, TV, Tablet, Smartphone...
Aggiornato alle 10:15 del 01/02/2019
Aggiornato alle 10:15 del 01/02/2019