notizia
14/04 2022
Salute e Ricerca

#NUTRICETTE. Gnocchi di patate, fave e piselli allo zenzero. Un gusto tutto primaverile!

— Leda Roncoroni, biolologa nutrizionista

Legumi fonte di proteine vegetali, vitamine e sali minerali

Le fave sono legumi che contengono una buona quota di ferro e vitamina C: per questo motivo sono indicate per i soggetti anemici. Mentre i piselli, anch’essi legumi, sono ricchi in vitamina A, C, folati, vitamine del gruppo B, fosforo, calcio, magnesio, ferro e manganese. Ma anche di numerosi antiossidanti come luteina, zeaxantina, betacarotene e folati.

Infine, lo zenzero, una radice commestibile, ha come principio attivo il gingerolo sostanza che aiuta la motilità intestinale e viene utilizzato in caso di gonfiore addominale e cattiva digestione. Ha anche ottime proprietà antiemetiche, quindi contro nausee di vario genere.

Questi alimenti possono essere utilizzati per preparare un primo piatto fresco, primaverile e ricco di nutrienti.


GNOCCHI DI PATATE, FAVE, PISELLI e ZENZERO

Ingredienti

150 g Fave fresche

150 g Piselli freschi

2 Cucchiai Olio Extra-vergine di oliva (EVO)

1 Cipollotto

1 Mazzetto Prezzemolo

1 Dado vegetale

1/2 litro di acqua

3 Cucchiai parmigiano

400g di gnocchi di patate

q.b. Pepe

4cm di zenzero

 

Preparazione

  • Sgusciare le fave e i piselli. Lavare per bene ed asciugare.
  • Pelare e lavare il cipollotto e affettare, aggiungere la radice dello zenzero sbucciata. Versare in un tegame l’olio e far rosolare a fuoco basso per 2-3 minuti.
  • Aggiungere le fave, mezzo litro di acqua e il dado vegetale. Coprire il tegame e far cuocere, sempre a fuoco basso, per circa 15 minuti. Aggiungere anche i piselli e completare la cottura per altri 20 minuti circa, fino a quando i legumi risulteranno morbidi.
  • A cottura terminata aggiungere sale quanto basta, il prezzemolo tritato e il pepe.
  • Aggiungere gli gnocchi e far cuocere per massimo quattro minuti.
  • Servire gli gnocchi con fave e piselli caldi, con un filo di olio crudo e spolverizzati con parmigiano.