News dal Policlinico

notizia
16/04 2019
Salute e Ricerca

10 regole per una voce sana, i consigli dell'esperta

— di Valentina Meschia

La prima regola per una voce sana è: non urlare! Un uso improprio della voce, mette sotto sforzo le corde vocali, facilitando la comparsa di ematomi, gonfiori, noduli e polipi (patologie da fonotrauma).
Le patologie della voce sono in continuo aumento e possono colpire tutti, non solo chi ‘sforza’ le corde vocali per lavoro come i venditori, gli operatori dei call center, gli addetti agli sportelli, gli insegnanti o i professionisti della voce (attori e cantanti), ma anche chi ha l’abitudine di urlare ad esempio in ambienti rumorosi o al cellulare.

«L’affaticamento vocale non dipende dal numero di ore di utilizzo della voce, ma soprattutto dal volume con cui si parla e per prevenirlo è importante, soprattutto in ambienti rumorosi o ampi, utilizzare il microfono o avvicinarsi al proprio interlocutore per facilitare la lettura del labiale ed evitare di parlare ad un volume troppo alto» spiega Giovanna Cantarella, Responsabile del servizio di laringologia e foniatria del Policlinico di Milano «Inoltre, per favorire la respirazione ed evitare di parlare troppo velocemente arrivando alla fine della frase senza fiato, è fondamentale fare delle pause. Anche bisbigliare fa male alle corde vocali poiché la voce viene prodotta sforzando la muscolatura laringea, portando le corde vocali in una postura scorretta».

Oltre a questo, anche  un corretto stile di vita mantiene in salute la voce. In letteratura, infatti, sono molti gli studi che evidenziano come il fumo di sigaretta e l’inquinamento sono agenti irritanti per le corde vocali. Mentre l’attività fisica che assicuri un costante allenamento, ha un effetto positivo sulla respirazione, sui muscoli e sulla postura (buon allineamento tra capo e collo), e di conseguenza sulla fonazione.

IL DECALOGO PER UNA VOCE SANA
1. Non alzare la voce per richiamare l’attenzione, ma usare modi alternativi
2. Non parlare mai troppo in fretta e fare pause per riprendere fiato
3. Non cercare di superare il rumore ambientale, ed evitare di parlare a lungo in luoghi rumorosi
4. Sul lavoro, per farsi sentire da molte persone è meglio utilizzare un microfono, quando possibile
5. Non chiamare gli altri da lontano, ma avvicinarsi alle persone con cui si vuole comunicare
6. Evitare di parlare durante l’esercizio fisico: non si ha abbastanza fiato per sostenere la voce senza sforzo
7. Bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, per non disidratare le corde vocali
8. Non bere troppo caffè, tè o bevande contenenti caffeina: favoriscono la diuresi e la disidratazione
9. In casa e in ufficio tenere un tasso di umidità minimo del 40%: l’aria troppo secca è dannosa per la voce
10. Cercare di avere sane abitudini di vita: niente fumo, alcolici con moderazione, alimentazione ricca di frutta e verdura, pasti regolari e non troppo abbondanti, numero adeguato di ore di riposo