notizia
02/03 2020
Salute e Ricerca

Coronavirus: come lavarsi le mani in 60 secondi

— di Silvana Castaldi, responsabile Qualità, Internal Auditing e Privacy

Lavare le mani è il metodo più efficace per limitare la diffusione di malattie e infezioni causate da virus (come COVID-19) e batteri (come Escherichia coli, strafilococchi e streptococchi), facendo un grosso favore anche ai più piccoli e a chi ha un sistema immunitario indebolito.

Sono circa 150 le specie di batteri che si “accomodano” sulle nostre mani nella vita di tutti i giorni, anche solo quando prendiamo la metro, apriamo la porta di un negozio, usiamo la tastiera del computer o chiamiamo l’ascensore. Per questo motivo lavare le mani 

Bastano appena 60 secondi per un lavaggio corretto, ed è bene ricordarsene soprattutto dopo aver tossito o starnutito, prima e dopo aver cucinato, quando si prendono i mezzi pubblici o si frequentano ambienti affollati, dopo aver toccato occhi, naso o bocca, ma anche prima e dopo l’uso del bagno e tutte le volte in cui abbiamo le mani visibilmente sporche.

mani