Tecnologie



L’attività di individuazione delle invenzioni dei ricercatori raccoglie ogni anno circa una decina di nuove proposte di domande di brevetto (invention disclosure). La Fondazione detiene l’esclusiva titolarità dell’80% delle domande di brevetti del portafoglio, mentre il restante 20% è in co-titolarità con altri enti, come ad esempio l’Università degli Studi di Milano o partner privati.

Aree di Ricerca

La maggior parte delle invenzioni del portafoglio della Fondazione trovano applicazione nella prevenzione, diagnostica e cura di patologie umane. La restante parte sono collocate nell’area biotecnologica e prevedono l’uso di dispositivi tecnologici e/o di sistemi molecolari o cellulari.

Brevetti

In totale, dalla sua costituzione a dicembre 2020, l’Ufficio ha depositato 152 domande di brevetto (46 famiglie), di cui 72 concessi come brevetti italiani o esteri. Delle 46 famiglie attive del portafoglio, il 40% di esse sono state concesse in licenza a partner industriali privati e alcune invenzioni sono già disponibili in commercio come dispositivi per migliorare la pratica clinica. Si segnalano inoltre contratti di “co-sviluppo” o di donazioni liberali con le imprese, che portano a un incremento complessivo del valore dell’intero portafoglio brevetti.

2020 Granted patents by country
87 Inventors
46
Patent families
152
Patent pending applications
72
Granted patents
2
Innovative spin-offs