notizia
19/04 2021
Salute e Ricerca

[19.04 -25.04] (H)Open Week Salute Donna. I consigli dei nostri professionisti

— di Valentina Meschia

Una settimana dedicata alla salute della donna per informare e fare prevenzione. Il 22 Aprile è la Giornata Nazionale della Salute della Donna, istituita nel 2016 dal Ministero della Salute.

Il Policlinico aderisce anche quest'anno all'iniziativa promossa da Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, per promuovere l'informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili.

Ecco i consigli dei nostri professionisti.

 

-  Il cuore delle donne. La storia di Anna...
 

Cuore donne

Le malattie cardiovascolari, come infarti e ictus, sono la prima causa di morte per le donne in Italia. Queste patologie causano il 39% dei decessi femminili: tutti i tipi di tumore messi insieme, invece, ne provocano soltanto la metà (23%). Eppure, l'80% delle morti dovute a una patologia cardiovascolare potrebbe essere evitata semplicemente con una corretta prevenzione.

>> Continua a leggere la storia di Anna e l'intervista alla nostra cardiologa Carla Bonanomi

 


 

- Diabete, dall'adolescenza alla menopausa. I consigli delle endocrinologhe

Quando una donna si trova ad affrontare una patologia cronica con cui dovrà convivere per tutta la sua vita possono insorgere alcuni problemi che riguardano in particolare l’accettazione della malattia e della sua cura. Vivere con il diabete è possibile ma è necessario cambiare le proprie abitudini ed essere seguiti da un team multidisciplinare. Come farlo? 

>> Rispondono Maura ArosioValeria Grancini e Veronica Resi specialiste della Endocrinologia del Policlinico di Milano.


 



- Gravidanza, Parto ed Allattamento in tempo di Covid-19: le raccomandazioni degli esperti

Se contraggo il virus durante la gravidanza quali effetti ha sul mio bambino? Se contraggo il virus posso allattare?
Come devo utilizzare la mascherina e quali accorgimenti devo adottare per ridurre il rischio di infezione da COVID-19?

Molti sono i dubbi di mamma e papà.

>> Rispondono Enrico Ferrazzi, direttore dell'unità di Ostetricia e Fabio Mosca, direttore di Neonatologia e Terapia intensiva neonatale del Policlinico di Milano.


 



- Candida e Cistite: fra le più frequenti infezioni nelle donne. Ne parliamo con le ginecologhe

Donna

 La candidosi è un’infezione delle parti intime femminili (vulva e vagina) causata dal fungo Candida, una fra le più frequenti infezioni ginecologiche che può colpire la donna. E’ la seconda causa più comune di vaginite, dopo la vaginosi batterica. Più di un terzo delle donne nel corso della propria vita soffrirà di almeno un episodio di vulvo-vaginite da Candida e di queste il 50% presenterà un secondo episodio. Si parla di vulvo-vaginite ricorrente, quando gli episodi di vulvo-vaginite superano i 3-4 per anno (circa il 5-10%).

E' possibile prevenire le candidosi vaginali? La dieta può influire sulla sua comparsa? Ma è vero che non guarisce mai?
>> Risponde Veronica Boero, ginecologa alla Clinica Mangiagalli del Policlinico di Milano. Vai all'intervista

La cistite è considerata la più comune infezione batterica dopo la polmonite, tanto che una donna su due la contrae almeno una volta nella vita. Ha fra i suoi sintomi principali il bisogno incessante di urinare, bruciore e meno frequentemente dolore sovrapubico ed ematuria, ovvero la presenza di sangue nelle urine. In alcuni casi la cistite può risolversi dopo un solo episodio, mentre in altri, soprattutto se trascurata, può ripresentarsi e diventare cronica.

Chi colpisce maggiormente? Possiamo prevenire la cistite? I rapporti sessuali possono rappresentare un fattore di rischio?
>> Rispondono Chiara Dell’Utri e Paola Pifarotti, ginecologhe alla Clinica Mangiagalli del Policlinico di Milano. Vai all'intervista

 


 

- Violenza sessuale e domestica: al Policlinico chi subisce violenza trova soccorso, aiuto e comprensione, sempre

Se sei vittima di violenza sessuale o di violenza domestica non avere paura, esci dal silenzio, chiedi aiuto e fai una telefonata

Al Policlinico di Milano chi subisce violenza trova soccorso, comprensione e aiuto, sempre con il suo Soccorso Violenza Sessuale e Domestica (SVSeD), un punto di riferimento riconosciuto per le donne che hanno bisogno di aiuto: si tratta di un centro antiviolenza pubblico e completamente gratuito, che si rivolge a tutte le vittime di violenza, di qualunque sesso ed età. Le professioniste del Centro ti offriranno informazioni e un sostegno: l'importante è aprirsi e uscire dall'isolamento.

Ne parliamo con Laila Micci, psicologa e psicoterapeuta al Centro Soccorso Violenza e Sessuale Domestica del Policlinico di Milano.

Obiettivo del Centro è quello di offrire informazioni, accoglienza e assistenza sanitaria e medico-legale, sostegno psicologico e sociale per l’elaborazione del trauma connesso alla violenza subita, oltre alla presa in carico sociale.

Violenza Sessuale
02 55.03.24.89
Pronto Soccorso 24 ore su 24, 365 giorni all’anno
Dopo l’emergenza 9-18.00, lun - ven

Violenza Domestica
02 55.03.85.85
Primo Soccorso 24 ore su 24, 365 giorni all’anno