Segreteria

02 5503.5505 - 8701

02 5503.2417 (segreteria refertazione)

Padiglione Bosisio, 3° piano
Anatomia Patologica
Laboratori

02 5503.2962

Responsabile Tecnico: Nadia Zucal

Padiglione Bosisio
Via F. Sforza 35
Mostra mappa


Mappa Reparto

Consegna materiali e Ritiro Referti

Accettazione materiale
02 5503.2862
Lun – Ven: 8.00 - 16.00 (accettazione campioni)
Padiglione Bosisio

Ritiro e Pagamento dei Referti
02 5503.2047
Lun - Ven: 8.30 - 16.00
Padiglione Devoto, piano seminterrato 

Ritiro Referti esami di Patologia Molecolare
02 5503.2417
Lun - Ven: 8.00 - 16.00
Padiglione Bosisio, piano terra, Segreteria

L’obiettivo fondamentale è fornire diagnosi corrette, complete, tempestive e clinicamente rilevanti. Gli esami istologici e citologici forniscono una base indispensabile per la diagnosi e la terapia. L’attività diagnostica viene effettuata sia su pazienti ricoverati presso l’ospedale sia su pazienti esterni. L’assetto professionale comprende un Incarico Professionale Complesso per la patologia polmonare (IPC). L’Unità Operativa sul piano organizzativo/funzionale è suddivisa in cinque settori: citologia, istologia, autopsie, tecniche speciali, patologia molecolare.

Settore di istologia
La parte tecnica è svolta da tecnici di laboratorio (Tecnico di Laboratorio Biomedico) che si alternano nelle varie fasi del processo, mentre l’attività diagnostica è svolta da Dirigenti Medici ospedalieri ed universitari. E’ costituito da un laboratorio suddiviso in diverse aree a seconda delle attività svolte:

  • accettazione
  • campionamento dei pezzi chirurgici e bioptici
  • esecuzione di esami estemporanei intraoperatori
  • processazione, inclusione, taglio al microtomo e colorazione

Settore di citologia
E’ costituita da un laboratorio situato al primo piano del Padiglione Bosisio dove vengono accettati i campioni biologici, che successivamente vengono processati per allestire preparati citologici e colorati con metodiche routinarie (Papanicolaou) e da un’Area per l’attività diagnostica dove vengono interpretati e refertati i preparati citologici, situata sempre al primo piano del Padiglione Bosisio. Il campo di applicazione diagnostica è diviso in citologia cervico-vaginale ed in citologia extravaginale. Lo “screening citologico” è svolto dal personale tecnico; tutti i casi vengono controllati dal Personale laureato.

Settore di riscontro diagnostico “autopsia”
La sala anatomica per l’esecuzione delle autopsie è situata in Via Francesco Sforza 38.
L’attività diagnostica autoptica macroscopica e microscopica è svolta dai Dirigenti Medici ospedalieri ed universitari e si eseguono non prima di 24 ore dal momento del decesso.

Settore di tecniche speciali
E’ costituito da un laboratorio suddiviso in diverse aree a seconda delle attività svolte:

  • colorazioni di immunoistochimica
  • colorazioni speciali istochimiche ed istoenzimatiche
  • ibridizzazione in situ
  • CISH per amplificazione oncogene HER-2 e poliploidia cromosoma 17

L’interpretazione dei dati è effettuata dal personale medico che li correla alla diagnosi istologica. 5. Settore di patologia molecolare E’ costituito da laboratori situati presso il Padiglione Bosisio dove vengono accettati i campioni biologici e analizzati attraverso metodiche di biologia molecolare. L’attività consiste nell’esecuzione di test genetici ed epigenetici volti ad evidenziare su tessuto tumorale o altri tessuti lesioni genetiche e/o epigenetiche utili

  • nella diagnosi di patologie genetiche o epigenetiche costitutive (test genetici diagnostici)
  • nella valutazione degli effetti che tali variazioni genetiche o epigenetiche hanno sulla risposta individuale ai farmaci (test di farmacogenetica) al fine di una medicina personalizzata.

Settore di istologia
Gli esami istologici effettuati nel Laboratorio di istologia includono:

  • Biopsia singola
  • Biopsia multipla
  • Pezzi operatori semplici
  • Pezzi operatori complessi costituiti da più organi.

Settore di citologia
Gli esami citologici effettuati includono:

  • Citologico da espettorato
  • Citologico da broncolavaggio
  • Esame urine per cellule neoplastiche
  • Citologico da agoaspirato sede unica
  • Citologica da agoaspirato sedi multiple
  • Citologico da agoaspirato eco guidato
  • Citologico da versamento
  • Pap Test
  • Controllo adeguatezza materiale biologico da agoaspirazione di organi

Settore di tecniche speciali
Gli esami effettuati nel Laboratorio di Tecniche Speciali Includono:

  • Colorazioni istochimiche
  • Colorazioni immunoistochimiche
  • Colorazioni istoenzimatiche
  • Colorazioni di immunofluorescenza
  • Determinazione di recettori ormonali
  • Determinazione di indici di proliferazione cellulare
  • CISH per amplificazione oncogene HER-2 e poliploidia

Settore di patologia molecolare
I test genetici effettuati nel laboratorio di Patologia Molecolare includono:

  • Analisi mutazionale del gene EGFR
  • Analisi mutazionale del gene KRAS
  • Analisi mutazionale del gene BRAF
  • Analisi mutazionale del gene NRAS
  • Analisi dello stato di metilazione del promotore del gene MGMT
  • Analisi di perdita di eterozigosità (LOH) delle regioni cromosomiche 1p e 19p
  • Analisi del polimorfismo del gene DPYD (variante allelica DPYD*2A)
  • Analisi dello stato di metilazione della regione cromosomica 11p15
  • Analisi dello stato di metilazione della regione cromosomica 15q11.13
  • Studio dell’inattivazione del cromosoma X
  • Fragilità del cromosoma X, Test di primo livello
  • Analisi di sequenziamento dei geni IDH1 e IDH2
  • Ibridizzazione in situ (FISH) su nuclei interfasici (ALK/EML4, ROS1, MET)
  • Analisi del sequenziamento del gene CDKN1C
  • Riarrangiamento IGH, Test qualitativo
  • Riarrangiamento TCR, Test qualitativo
  • Instabilità dei micro satelliti (MSI)
Aggiornato alle 15:41 del 26/09/2017
Aggiornato alle 15:41 del 26/09/2017