News dal Policlinico

notizia
22/09 2016
Attualità

1500 km in bicicletta per raccogliere fondi a favore dei bambini con artrite idiopatica giovanile

— di Lino Grossano

Penultima tappa al Policlinico di Milano, dove i corridori verranno accolti il 25 settembre

di Silvia Sironi

Otto ciclisti stanno percorrendo 1500 km in 8 giorni, toccando 9 centri di ricerca reumatologica distribuiti in 5 diverse nazioni europee. Hanno un unico e importante obiettivo: portare un sorriso ai bambini malati di artrite idiopatica giovanile, raccogliendo lungo il loro percorso fondi per la ricerca e creando consapevolezza nei confronti delle malattie pediatriche. E’ questa l’iniziativa organizzata dall’associazione UCAN (Understanding Childhood Arthritis Network) che prende il nome UCANRIDE4ARTHRITIS, un tracciato in bicicletta che da Utrecht (Olanda) arriva fino a Genova. Tra le tappe c’è anche la reumatologia pediatrica del Policlinico di Milano, penultima del percorso, ma anche luogo che ha contribuito allo sviluppo dell’iniziativa fin dalle prime fasi.

L’artrite idiopatica giovanile colpisce 1 bambino ogni 10.000 prima dei 16 anni. Questa patologia, le cui cause sono ancora poco note, è caratterizzata dall’infiammazione delle articolazioni e può avere gravi effetti sulla loro mobilità, peggiorando la qualità della vita dei piccoli pazienti. Negli ultimi anni, la ricerca medica ha permesso di scoprire nuovi meccanismi alla base di questa malattia e di introdurre nuove proposte terapeutiche per curare i bimbi malati. Inoltre, come affiancamento alle terapie, è stato osservato come una attività fisica regolare sia in grado di alleviare i sintomi e migliorare la loro qualità della vita. Nonostante ciò, si tratta di una malattia cronica, che non permette ai bambini di vivere una vita semplice; anche per questo sono ancora molte le sfide che la ricerca dovrà affrontare.

Ed è proprio per sostenere la ricerca medica, e per supportare una rete che permetta di unire competenze e conoscenze mediche internazionali sull’artrite idiopatica giovanile, che l’associazione UCAN ha organizzato una raccolta fondi il cui obiettivo è quello di ricavare almeno 100€ per ogni chilometro percorso (per un totale di 150mila euro). Il ricavato, spiega l’associazione, andrà anche a sostegno della creazione di una piattaforma di ricerca che si possa occupare dei casi più gravi e refrattari alle terapie.

I ciclisti arriveranno alla Clinica de Marchi del Policlinico di Milano il 25 settembre: qui i bambini e i reumatologi pediatri della Fondazione Ca’ Granda accoglieranno i corridori che avranno percorso già quasi 1000 km, e che ripartiranno il giorno dopo verso l’ultima tappa all’Istituto Gaslini di Genova. Proprio qui, dal 28 settembre al 1 ottobre 2016, si terrà il prossimo Congresso Europeo di Reumatologia Pediatrica (PRES), a cui parteciperanno anche esperti del Policlinico di Milano.