Tiziano Lucchi

Tiziano Lucchi

Medico

Professore a contratto alla Scuola di Specializzazione in Geriatria dell'Università degli Studi di Milano.

Geriatria >
Malattie Rare Center >

Prenota con Sistema Sanitario Nazionale

Prenota

  • Sindromi geriatriche
  • Malattie metaboliche
  • Dislipidemia
  • Diabete
  • Alterazioni congenite del metabolismo delle lipoproteine

La valutazione multidimensionale, che prende in considerazione la molteplicità e la simultaneità degli eventi biologici, psicologici e sociali che affliggono l'anziano è il core dell'approccio geriatrico.

Laureato in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Geriatria all’Università degli Studi di Milano nel 1992, nel 2001 ha partecipato al Corso “The Geriatric Conference” al The J Paul Sticht Center on Aging and Rehabilitation of Wake Forest University School of Medicine Winston-Salem, North Carolina (USA).
Ha conseguito inoltre certificazioni inerenti la Good Clinical Practice nei corsi online: “ICH-GCP in Italian”, accreditato dalla Faculty of Pharmaceutical Medicine of the United Kingdom, e “Certificate in Essential GCP” della Brookwood International Academy.

Dal 2002, nello staff della Geriatria, è a capo di un'equipe di specialisti che si dedicano allo studio, diagnosi e cura dei pazienti, anziani e non, affetti da malattie metaboliche, spesso anche in compresenza di altre patologie.
E' stato membro della Commissione Farmaci Cardiovascolari del Policlinico e attualmente è componente della Rete di Referenti Aziendali per la funzione di valutazione tecnica (Rete Assessment) di tecnologie sanitarie (HTA) della Regione Lombardia.
Ha partecipato in qualità di docente e relatore a numerosi master universitari, corsi di aggiornamento e perfezionamento professionale per medici e infermieri e a convegni di Società Scientifiche.

Nel 2012 è stato coordinatore del Tavolo di Lavoro Regionale per la stesura di Percorsi Diagnostici Terapeutici-Assistenziali (PDTA) di malattie rare inerenti le alterazioni congenite del metabolismo delle lipoproteine.
E’ membro della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria.

Ha svolto ricerca di base nel settore della lipidologia e ha descritto modificazioni genetiche nell'ambito delle malattie rare del metabolismo lipidico.
Partecipa a studi di registro e trial internazionali in qualità di Principal Investigator.

Aggiornato alle 10:52 del 16/10/2017