News dal Policlinico

notizia
23/01 2018
Attualità

#maisoli, l'Oscar della solidarietà alle associazioni di volontariato

— di Lino Grossano

   Sono due i riconoscimenti ottenuti dal Policlinico di Milano nella prima edizione del 'Premio Mai soli', voluto da Regione Lombardia per celebrare pubblicamente "l’alto valore e il prezioso contributo che, sul territorio regionale, i volontari assicurano ai pazienti e alle famiglie, agendo come fattore qualificante dei servizi per il welfare".
   Nell’ambito del Sistema Sanitario e Sociosanitario Lombardo, ha spiegato la stessa Regione, "le associazioni di volontariato ricoprono sempre più un ruolo fondamentale, con un servizio prestato quotidianamente per accompagnare il malato, aiutandolo a vivere più serenamente il periodo della degenza e della cura facendosi carico di trovare risposte ai molti bisogni di aiuto, di confronto e di conforto".
   Il Policlinico di Milano ha ricevuto un riconoscimento per l'Associazione per il Bambino Nefropatico, che da diversi anni opera al suo interno. Inoltre al nostro Ospedale, unico in regione Lombardia, è stata consegnata una targa speciale per riconoscere il valore e l’impegno delle numerose associazioni di volontariato (oltre 70) che quotidianamente operano per portare assistenza e supporto ai nostri pazienti: un vero e proprio “esercito del bene”.
   "Siamo stati molto felici e orgogliosi di questa iniziativa - hanno detto Marco Giachetti, presidente del Policlinico di Milano, e Simona Giroldi, direttore generale - che ha dato modo anche a noi ringraziare i volontari per la passione e la voglia di fare che ogni giorno portano nel nostro ospedale a fianco dei malati. Siamo una grande squadra, e gli straordinari risultati che ognuno persegue con abnegazione, umiltà e dedizione fanno sì che il Policlinico abbia una rete forte e salda di solidarietà, che accresce il valore delle cure e dell’assistenza che il nostro personale quotidianamente offre. Con questa iniziativa è stato messo in luce e giustamente premiato l’operato silenzioso di tante persone, dato a volte per scontato, ma che invece merita uno spazio di rilievo e un’attenzione da parte di tutti".