Antonio Di Cesare



in
Se prenoti con il Servizio Sanitario troverai uno dei professionisti dell’équipe della disciplina che hai scelto. I professionisti si avvicenderanno tra di loro ma è sempre garantita la continuità delle cure.

Prenota

Se desideri una visita o un esame in libera professione con questo professionista, clicca qui

Prenota

  • Malformazioni ano-rettali (MAR) isolate e in associazione VACTERL (anomalie vertebrali e midollari, anorettali, cardiache, tracheali, esofagee, renali, urinarie, genitali, degli arti, limbs)
  • Stipsi severa e incontinenza legate alle malformazioni ano-rettali e funzionali (indipendenti)
  • Ano imperforato
  • Malattia di Hirschsprung
  • Atresia esofagea e fistola tracheo-esofagea
  • Reflusso gastro-esofageo
  • Malformazioni intestinali (atresie e stenosi duodenali, ileali, digiunali, coliche),
  • Malrotazione intestinale e volvolo
  • Enterocolite necrotizzante
  • Occlusioni intestinali acquisite (es. briglie aderenziali, invaginazioni intestinali,..)
  • Ernia diaframmatica congenita
  • Malformazioni polmonari congenite 
  • Malformazioni della parete addominale (onfalocele, gastroschisi)
  • Testicolo ritenuto
  • Ernia inguinale e idrocele
  • Appendicite acuta
  • Traumi addominali e toracici

Sono attivi specifici percorsi di addestramento rivolti ai genitori ed è stata avviata una collaborazione con un fisioterapista specializzano in pazienti pediatrici e neonati per la rieducazione del pavimento pelvico. Le problematiche di motilità intestinale vengono studiate mediante biopsie ed imaging. Per le malformazioni congenite polmonari si utilizzano:

  •  risonanza magnetica (RMN) senza anestesia anche sul neonato
  • tomografia computerizzata (TC) con mezzo di contrasto da eseguire tra 3-6° mese di vita
  • spirometria e pletismografia optoelettronica per studiare la funzionalità polmonare post-intervento

Laureato in Medicina e Chirurgia all'Università degli Studi di Foggia nel 2001, si è specializzato in Chirurgia Pediatrica all’Università degli Studi di Milano nel 2007.

Dal 2009 svolge la sua attività di medico chirurgo pediatrico nell’équipe della Chirurgia Pediatrica del Policlinico di Milano. In precedenza ha lavorato nel Department of Paediatric Surgery “Chris Hani Baragwanath Academic Hospital” - University of the Witwatersrand, Johannesburg (SudAfrica), nell’Unità Operativa di Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale Maggiore della Carità di Novara e nel Department of Pediatric Surgery “Red Cross War Memorial Children’s Hospital” - University of Cape Town (SudAfrica).

  • Consorzio europeo ARM-Net
  • International Center for Colorectal and Urogenital Care di Denver, Colorado (USA)
  • Center for Colorectal and Pelvic Reconstruction di Columbus, Ohio (USA)
  • Red Cross Childrens’ Hospital di Cape Town, Sud Africa
  • Gruppo di studio internazionale dell’ernia diaframmatica congenita “Congenital Diaphragmatic Hernia Study Group” Houston, Texas (USA)

- Follow-up dei pazienti affetti da malformazioni ano-rettali

- Follow-up e complicanze dei casi di ernia diaframmatica congenita

- Follow up atresia esofagea                                                                                                

- Follow up malformazioni congenite e perforazioni intestinali neonatali

- Follow-up malformazioni parete addominale

medicazione
via francesco sforza, 35 - 02/55034422
prima visita chirurgica
via francesco sforza, 35 - 02/55034422
visita chirurgica di controllo
via francesco sforza, 35 - 02/55034422
visita chirurgica pediatrica - convenzione ente mutuo
via francesco sforza, 35 - 02/55034422
visita pediatrica specialistica di II livello di controllo - convenzione ente mutuo
via francesco sforza, 35 - 02/55034422

Prenota in Libera Professione


:
:
*:
*:
*:
*:
*:
*:

  
:
:
:
:

Informativa trattamento dati personali:
Informiamo che i dati raccolti con la compilazione del presente modulo vengono trattati dalla Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico, al fine di usufruire del servizio di “richiesta prenotazione in libera professione”. Autorizzo altresì, l’invio di documentazione amministrativo/sanitaria a me intestata, all'indirizzo di posta elettronica indicato nel format.



Aggiornato alle 00:00 del 09/05/2018