Loading
URP e Comunicazione | Prenotazioni | Reparti | Di cosa hai bisogno? | Gare e concorsi | Amministrazione | Ricerca e università | 6 secoli di storia

Pronto Soccorso e accettazione ostetrico-ginecologica

  • Clinica Mangiagalli, piano terra, via della Commenda, 12 (Mappa)
  • 02 5503.2252–2268

Offre assistenza alle donne 24 ore su 24 per problemi ostetrico-ginecologici in condizioni di urgenza e/o per consulenza specialistica.
All’ingresso, il personale del Triage registra la paziente, valuta le sue condizioni cliniche, in caso di gravidanza verifica la presenza del battito fetale (nel 2° e 3° trimestre), e definisce la possibile evoluzione a breve o medio termine della situazione che ha determinato l’accesso in Pronto Soccorso. In base a percorsi e protocolli definiti, il personale del Triage attribuisce alla paziente un “codice colore” che determina l’ordine di priorità alle cure.

Il Pronto Soccorso è anche punto di prima accoglienza 24 ore su 24 per coloro che hanno subito violenza sessuale o domestica, nell'attesa che arrivino l'ostetrica/infermiera, la ginecologa e il medico legale reperibili.
Il Soccorso Violenza Sessuale e Domestica (SVSeD) prende poi in carico il/la paziente o il minore e mette in atto tutte le procedure specifiche, compreso il supporto sociale o psicologico.
Il Pronto Soccorso ha il numero di cellulare delle assistenti sociali e/o psicologhe che si attivano immediatamente per parlare con la vittima e trovare con lei le soluzioni migliori per metterla in una condizione di sicurezza.

Il pagamento dell’eventuale ticket relativo alle prestazioni di Pronto Soccorso ostetrico-ginecologico si può effettuare alle casse della Clinica Mangiagalli, piano terra (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00). E’ consentito il pagamento in contanti e con bancomat.
Negli orari di chiusura, è attiva, sempre in Mangiagalli, la cassa automatica “Punto Giallo” (solo bancomat).