Daniela Mari

Daniela Mari

Medico

Professore a Contratto di Geriatria e Medicina Interna dell'Università degli Studi di Milano

Geriatria >

Se prenoti con il Servizio Sanitario troverai uno dei professionisti dell’équipe della disciplina che hai scelto. I professionisti si avvicenderanno tra di loro ma è sempre garantita la continuità delle cure.

Prenota

Malattie correlate all’invecchiamento, come le malattie neurodegenerative e le malattie cardiovascolari

Valutazione Multidimensionale Geriatrica per la valutazione fisica e cognitiva del paziente anziano.
Scale di valutazione della fragilità
Revisione farmacologica della plurifarmacoterapia del paziente anziano
Deprescribing

Laureata in Medicina e Chirurgia, si è poi specializzata in Geriatria, Ematologia e Immunologia e Allergologia Clinica

Oggi è nello staff della Geriatria del Policlinico di Milano con un incarico a titolo liberale di ricerca.Nella sua lunga carriera è stata Direttore della Geriatria del Policlinico di Milano, Direttore della Scuola di Specializzazione in Geriatria dell'Università degli Studi di Milano e, precedentemente, Direttore della Medicina generale ad indirizzo geriatrico e direttore del dipartimento geriatrico-cardiovascolare dell'Istituto Auxologico Italiano di Milano. 

 

Collabora con ricercatori del Politecnico di Milano, della Fondazione Don Gnocchi, dell’Università di Bologna, Firenze e della Calabria; con l’ IRCSS Istituto Auxologico Italiano; con l’ Università di Leyden, ImmunoClin Paris. Membro della Commissione Europea che si occupa di Invecchiamento attivo (European Innovation Partnership on Active and Healthy Ageing, Action-Group A3: Action For Prevention Of Functional Decline And Frailty) e dell’albo dei revisori per la valutazione dei programmi e prodotti di ricerca ministeriali (ANVUR). Membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG). Partecipa ai lavori di “100 esperte” (www.100esperte.it).

Dirige da molti anni il gruppo di ricerca di Milano che studia i fattori di rischio cardiovascolari nella longevità, nei centenari e loro varianti genetiche, i cui risultati sono stati pubblicati su riviste con impact factor. 
Ha ottenuto grant dal MIUR, dal Ministero della Salute e dalla Regione Lombardia per studi su emostasi, genetica dell'invecchiamento e longevità nell'uomo. 
Dal 2010 è componente del tavolo Regionale per l’appropriatezza in Medicina. 
E’ stata nominata nel 2012 “Scientific Expert” dell’ Agence Nationale de la Recherche, France, per la revisione di progetti di ricerca.

Aggiornato alle 15:01 del 19/01/2018