Segreteria

02 5503.5603

Padiglione Croff, 1° piano
Trapianti di Rene
Degenze

02 5503.4525

Padiglione Cesarina Riva
Via Della Commenda 15
Mostra mappa


Mappa Reparto

Trapianti di Rene
Degenze

02 5503.4515

Padiglione CROFF
Via Della Commenda 15
Mostra mappa


Mappa Reparto

Informazioni sui ricoveri e orari di visita

Orario di colloquio con i medici:
Giorni feriali: 12.00 – 14.00

L'attività della nostra Unità Operativa prosegue ininterrotta dal 1969, con oltre 3.400 interventi all’attivo e più di 420 trapianti da donatore vivente: numeri che ci rendono tra i principali centri nazionali e internazionali, e un punto di riferimento per organizzazioni complesse come le donazioni di rene samaritane.

Il nostro reparto è attivo 24 ore su 24, per tutti i giorni dell'anno (festivi compresi), in modo da essere sempre pronto a reagire immediatamente quando si presenta l'opportunità di un trapianto.

L’équipe di medici è specializzata nella gestione chirurgica totale del paziente con insufficienza renale cronica, dalla programmazione dell’accesso vascolare più idoneo per l’emodialisi al trattamento di tutte le complicanze chirurgiche dello stesso fino al trapianto renale da donatore deceduto/vivente in riceventi adulti/pediatrici, compresi i principali interventi di chirurgia generale, vascolare ed urologica necessari in preparazione al trapianto o nel follow-up.

La nostra Unità Operativa, in collaborazione con altri reparti, realizza anche trapianti di rene simultanei ad altri organi, ed è stata protagonista di diversi primati come: la capacità di 'ringiovanire' il rene di un donatore di 83 anni, per adattarlo a un paziente con 30 anni di meno; il raro intervento con il quale è stato adatto il rene di un adulto ad un bimbo di soli 3 anni, procedura che in Italia, negli ultimi 15 anni, è stata eseguita solo 5 volte su bambini così piccoli e il trapianto di rene 'record' su un bimbo di 6 anni, grazie ad un donatore che aveva solo un anno di vita.

La nostra equipe garantisce il più adeguato trattamento di patologie di chirurgia generale, vascolare ed urologica in pazienti con situazioni cliniche più complesse come gli uremici o i trapiantati, avvalendosi, anche ove indicate, di metodiche tradizionali, mini-invasive e di radiologia interventistica.
Oltre 16.000 interventi di accesso vascolare per l’emodialisi, eseguiti nel corso degli anni, rendono la nostra Unità Operativa un punto di riferimento per i pazienti di molti Centri Dialisi lombardi ed anche di numerosi altri Centri Dialisi italiani.

All’attività di reparto e di sala operatoria si affianca quella di Day Surgery e di ambulatorio, dedicate alla valutazione dell’idoneità al trapianto di rene e alla donazione da vivente, e alla programmazione dell’accesso vascolare più idoneo per l’emodialisi nell’uremico. A tutti i pazienti dimessi vengono inoltre garantiti controlli ambulatoriali postoperatori e periodici in modo da assicurare una continuità nell’assistenza e una attività di diagnosi precoce delle principali complicanze.
La nostra Unità Operativa mette in campo anche prestazioni ambulatoriali di ecografia ed ecocolordoppler per il monitoraggio dei pazienti trapiantati, sia nella fase pre-operatoria sia nel periodo successivo di controlli periodici, così come per il monitoraggio degli accessi vascolari.
La nostra Unità Operativa collabora al progetto del Centro Sergio Bonelli per le malformazioni congenite del rene e delle vie urinariedel Policlinico di Milano, che si occupa di prevenzione e cura del danno renale dal feto al bambino, in stretta collaborazione con l’équipe di medici dell’Urologia Pediatrica dell’Ospedale.

Infine, per noi il trapianto renale da vivente, in particolare, è allo stesso tempo una grande sfida e una grande scommessa. La sfida è prelevare un rene da un donatore sano, restituendolo comunque a una vita normale; la scommessa è trapiantare quel rene il più a lungo possibile nella persona che lo riceve, per rendere indimenticabile e incommensurabile quel gesto d’amore che è la donazione. Anche per questo ci siamo impegnati, insieme ad alcuni nostri pazienti, per raccontare in una mostra fotografica intitolata 'La Donazione è Luce' le storie di vita quotidiana che si nascondono dietro la donazione di rene da vivente: storie di sofferenza, speranza e passione, sia delle famiglie sia di tutti gli operatori che ruotano attorno al percorso di un trapianto.

  • Insufficienza renale
  • Trapianto di rene
  • Pazienti con situazioni complesse come uremici, trapiantati e in dialisi

Dalla sua istituzione, l’Unità Operativa ha sviluppato linee di ricerca clinica e sperimentale che hanno significativamente contribuito al progresso del trapianto renale e della chirurgia dell’accesso vascolare qualificandola come uno dei maggiori centri di riferimento a livello nazionale ed internazionale.

Aggiornato alle 15:28 del 27/10/2017
Aggiornato alle 15:28 del 27/10/2017