News dal Policlinico

notizia
13/02 2018
Attualità Salute e Ricerca

Nordic Walking - Salute in movimento

Il Nordic Walking sta diventando sempre più di moda: passeggiando nei parchi è facile incontrare gruppi di persone che camminano oscillando ritmicamente le braccia, utilizzando curiosi bastoncini con un movimento uniforme e cadenzato, e grandi compagnie di persone che praticano esercizi in cerchio e “a specchio”.
Nasce come metodo di allenamento per gli sciatori di fondo, quando non c'è la neve: non a caso i bastoncini del Nordic Walking ricordano proprio quelli utilizzati per sciare. E' particolarmente utile per le persone che hanno qualche difficoltà nel camminare e che magari sono un po' avanti con l'età, perché i bastoncini aiutano a compiere il movimento, sostengono la persona, alleggeriscono il peso sulle articolazioni e aiutano nei percorsi con pendenze o con terreni irregolari. 
La tecnica prevede per ogni passo un’azione sincronizzata di braccia e gambe (si avanza con la gamba destra e contemporaneamente con il braccio sinistro, e poi viceversa), e l’applicazione di una certa forza sui bastoncini.
Il Nordic Walking è un'attività globale, perché coinvolge i muscoli di tutto il corpo. Praticarlo può portare molti vantaggi: ad esempio, è un ottimo allenamento cardiovascolare e respiratorio. Inoltre migliora la coordinazione di braccia e gambe, rendendo la persona più sicura nel movimento e nel controllo del proprio corpo. Questo porta a migliorare l'autonomia così come l'autostima.
Infine, è un'attività che si pratica all’aria aperta e in contatto con la natura, dai parchi cittadini così come in montagna. E poi favorisce la socializzazione, è divertente e mette di buon umore!


Mettilo in pratica!

 

Affondi con bastoncini6-8 ripetizioni per lato

affondi

In piedi, impugna i bastoncini e fissali a terra per sostenerti. Abbassati piegando un ginocchio senza toccare a terra. Torna alla posizione di partenza e cambia lato.

 

Torsioni del busto - 10 ripetizioni per lato

torsione

In piedi, gambe divaricate e ginocchia leggermente piegate. Appoggia un bastoncino sulle spalle, impugnandolo con entrambe le mani. Ruota il busto prima da un lato e poi dall’altro.

 

Flessione del busto - 6-8 ripetizioni

flessione

In piedi, gambe distese e vicine tra loro. Impugna un bastoncino davanti a te con una presa ampia e fletti il busto in avanti, facendo perno sul bacino e senza curvare la schiena. Scendi fino a dove ti è possibile, avvicinando la testa alle ginocchia e cercando di toccare col bastoncino parallelo a terra. Mantieni la posizione qualche secondo, poi risali lentamente.

Tratto da "Blister" - il magazine del Policlinico per curare l'attesa