News dal Policlinico

notizia
18/07 2017
Attualità

Le 10 regole dei nutrizionisti per affrontare l’estate

— di Redazione

Per restare in forma e prepararsi ad affrontare al meglio l’estate, frutta e verdura non dovrebbero mai mancare, poiché forniscono i sali minerali persi durante la sudorazione, e le vitamine e le fibre che mantengono il corpo in salute.

Leda Roncoroni, Biologa Nutrizionista del Policlinico di Milano, consiglia di consumare “dalle 3 alle 8 porzioni di frutta e verdura al giorno, preparando frullati, centrifugati, zuppe fredde o insalatone miste. Le carote sono ottimi smorza fame  – continua Roncoroni – e aiutano la pelle a prepararsi al sole. La frutta può essere impreziosita con dello yogurt e le insalate di verdura con cereali integrali, quinoa, farro, miglio o orzo e con i semi di lino, zucca e chia. I semi di lino sono una ottima fonte di acidi grassi e di omega-3 e aiutano a ridurre i trigliceridi e il colesterolo nel sangue, e forniscono fibra solubile che regola la pressione e diminuisce l’infiammazione; i semi di zucca sono ricchi di magnesio e triptofano, un aminoacido che assieme alla melatonina regola il ritmo circadiano sonno-veglia, mentre quelli di chia forniscono omega-3 e calcio.”

Ecco 10 semplici regole per affrontare il caldo estivo con serenità:

  1. Consumare dalle 3 alle 8 porzioni di frutta e verdura al giorno
  2. Insalate miste contenenti semi, cereali integrali e cereali alternativi (quinoa, farro, miglio, orzo)
  3. Utilizzare olio extra vergine di oliva (EVO)
  4. Come fonte di proteine animali preferire le carni magre (pollo, tacchino), consumando la carne rossa una volta alla settimana, il pesce azzurro e il salmone
  5. Consumare fonti di omega-3 di origine vegetale come noci, spinaci, lattuga, cavolo verde, piselli, lenticchie ed alghe
  6. Sostituire il sale con aromi, spezie ed erbe come basilico, curcuma, prezzemolo, coriandolo
  7. Consumare zuppe fredde di verdura e zuppe di legumi
  8. Preparare frullati e centrifugati ricchi in verdura e carote  come spuntini
  9. Bere 2 litri di acqua al giorno
  10. Fare movimento nelle prime ore del mattina o alla sera, come ad esempio una camminata di mezz’ora

Per saperne di più guarda la video intervista a Leda Roncoroni, Biologa Nutrizionista del Policlinico di Milano.

di Valentina Meschia