News dal Policlinico

notizia
20/02 2017
Salute e Ricerca

Sindrome di Poland, al Policlinico una giornata di visite e supporto gratuiti

— di Redazione

Per venerdì 24 febbraio 2017 il Policlinico di Milano ha organizzato un Open Day dedicato ai portatori di Sindrome di Poland e alle loro famiglie, in collaborazione con l’Associazione Italiana Sindrome di Poland (AISP).

La sindrome di Poland è una malattia rara caratterizzata da alterazioni dei muscoli a livello del torace e delle braccia che possono portare a malformazioni di costole, gabbia toracica, ghiandole mammarie, mani e dita. Le anomalie sono di tipo unilaterale, cioè colpiscono solo un arto superiore e in genere il braccio destro.

Il Policlinico è in prima fila per garantire una assistenza medica e psicologica adeguata con un approccio multidisciplinare. Il 24 febbraio aprirà i suoi ambulatori e metterà a disposizione i suoi specialisti per fornire un consulto completo che comprenderà anche la valutazione genetica, ortopedica, radiologica e di chirurgia plastica. Questo consentirà al paziente di confermare la diagnosi e di ottenere precise indicazioni terapeutiche, oltre alla certificazione di malattia rara.

Chi è colpito da Poland può avere un normale sviluppo, sia a livello fisico che psicologico, se si escludono le difficoltà di accettazione di sé e serena convivenza con gli altri –  spiega Santa De Stefano, psicologa del Policlinico di Milano e referente dello Sportello Malattie Rare – l’incontro ha come obiettivo quello di offrire visite gratuite e attività di consulenza sia a sospetti portatori sia in caso di diagnosi già accertata, creando un momento di confronto e approfondimento per aiutare i pazienti e le loro famiglie a trovare risposte e un percorso medico e psicologico appropriato”.

Scarica la locandina per vedere il programma

Maggiori informazioni sull’Associazione Italiana Sindrome di Poland (AISP) sono sul sito www.sindromedipoland.org

di Valentina Meschia