News dal Policlinico

notizia
31/01 2017
Salute e Ricerca

SuperMamme si diventa. Ecco come affrontare il parto più serene

— di Redazione

Il parto è uno dei momenti più belli, ma anche più impegnativi, nella vita di una donna. Mettere al mondo una nuova vita è motivo di gioia, ma anche di paura. È normale che le neo-mamme si sentano un po’ spaventate, soprattutto se nessuno ha ancora spiegato loro “come si fa la mamma” e non le ha ancora rassicurate sulle mille preoccupazioni che potrebbero sopraggiungere.

Valentina Chiorino e Sara Roveraro, psicologhe del Policlinico di Milano spiegano che “nei giorni successivi al parto bisogna recuperare la forze e non bisogna sentirsi mamme incapaci perché subito non ci si sente pronte ad alzarsi a fare la mamma. C’è una convinzione generale che immediatamente si capisca cosa vuole il proprio bambino e si sappia gestire i suoi bisogni. Invece, bisognerebbe affrontare tutto con tranquillità, prendere un po’ le misure, poiché tutto è una novità: sia quello che si sta provando dopo il parto, sia l’essere diventate genitore”.

“SuperMamme si diventa, non si nasce. È importante rendersi conto dei propri limiti e accettarli poiché sentirsi stanche dopo il parto è normale, fisiologico. Paragonare il proprio parto a quello di altre donne come amiche o sorelle che magari hanno vissuto quel momento con meno difficoltà, non è l’atteggiamento giusto. Ogni donna è diversa e ha la sua storia, e la stessa cosa vale per il parto. Anche se normalmente si è abituate a fare tutto da sole, coinvolgere il papà e i propri famigliari non è segno di debolezza. Partorire è un po’ come tornare da un lungo viaggio, bello da una parte, ma stancante dall’altra. Servono alcuni giorni per tornare in forma; ma una volta ritrovato il proprio equilibrio, si è pronte ad affrontare una nuova avventura, in questo caso quella di essere diventata mamma”.

Tutto lo staff di Ginecologia, di Ostetricia e di Neonatologia del Policlinico di Milano durante il percorso della nascita di un bimbo darà tutte le indicazioni necessarie per far fronte e gestire al meglio questo momento speciale nella vita di una donna e del suo bambino.

Guarda l’intervista

Potrebbe interessarti SuperMamme si diventa. Ecco come affrontare l’allattamento senza ansie e paure

di Valentina Meschia