News dal Policlinico

07/10 2013
Salute e Ricerca

Polaris SGR è risultata prima nella gara per la gestione del Fondo immobiliare di Social Housing del Policlinico

— di Lino Grossano

Dalla valorizzazione del proprio patrimonio residenziale in chiave sociale, il Policlinico coprirà i
costi per la costruzione del nuovo ospedale

Polaris è risultata prima nella gara per la selezione della Società di Gestione del Risparmio (SGR) che gestirà il “Fondo Ca’ Granda” (Fondo Immobiliare di Social Housing). La commissione giudicatrice – composta da esperti indicati dai soci della Fondazione Ca’ Granda e presieduta dal suo direttore amministrativo – è arrivata al risultato di oggi, a seguito di una valutazione dell’offerta tecnica, economica e di reperimento quotisti.
Per quanto riguarda quest’ultima offerta, Polaris ha presentato una lettera vincolante da parte di Fondazione Cariplo per l’acquisto di quote del fondo pari a € 17,5 milioni: considerato il difficile contesto finanziario, si tratta di un risultato eccezionale.
L’SGR sarà monitorata dalla Fondazione Ca’ Granda Policlinico e, come prevede la normativa, vigilata da Consob e Banca d’Italia.

L’SGR avrà i seguenti compiti, in base agli obiettivi posti dalla Fondazione.

1. Predisporre un progetto, con il relativo business plan, che preveda
– la vendita di una parte del patrimonio immobiliare sufficiente a coprire la metà dei circa € 200 milioni necessari per costruire il nuovo Policlinico
– la destinazione della parte prevalente del patrimonio residenziale a social housing, con l’obiettivo primario di tutelare le fasce più fragili dell’inquilinato

2. Trasmettere a Cassa Deposito e Prestiti (CdP) Investimenti SGR una proposta formale di investimento nel Fondo, indicando l’acquisto delle quote in una percentuale non superiore al 40% delle stesse. CdP ha confermato che l’operazione, soggetta a dettagliati approfondimenti, risulta compatibile con le strategie di investimento del proprio Fondo Investimento per l’Abitare (FIA); quest’ultimo, costituito nel 2009 proprio per investire nel social housing, è dotato di € 2 miliardi.
Il ricavato servirà a coprire l’altra metà dei costi del nuovo ospedale. La maggioranza delle quote del Fondo resteranno di proprietà del Policlinico.