News dal Policlinico

notizia
04/03 2013
Attualità

“La casa inquinata”: Pier Mannuccio Mannucci ne parla in un incontro pubblico al Corriere della Sera

— di Lino Grossano

Image courtesy of Basketman/Freedigitalphotos.net

Non è una grossa novità che l’inquinamento sia dannoso per la salute. Gli ultimi studi, però, confermano che tra malattie e smog c’è una relazione proporzionale e diretta: più aumentano le sostanze nocive nell’aria, più aumentano le patologie come ictus e infarti nella popolazione.
Se tutti però guardano ai cieli delle grandi città, pochissimi ancora considerano la pericolosità del cosiddetto ‘inquinamento indoor’, ovvero quello che è racchiuso nelle nostre case, e che può essere ancora più pericoloso. Gli appartamenti e gli uffici, infatti, risultano addirittura più inquinati degli ambienti esterni: un po’ perché si accumulano le sostanze nocive dell’aria, che ‘ristagnano’ in un ambiente chiuso; e un po’ perché i mobili, i tappeti, le pitture e i materiali da costruzione che arredano i nostri spazi privati rilasciano nel tempo una serie di molecole inquinanti.

Per parlare del problema, ma anche degli accorgimenti con i quali difendersi da questo inquinamento indoor, è stato organizzato un dibattito aperto ai cittadini nell’ambito degli incontri del Corriere Salute. A spiegarne tutti i dettagli e le possibili soluzioni saranno Pier Mannuccio Mannucci, direttore scientifico della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano, e Sergio Harari, direttore della pneumologia all’Ospedale San Giuseppe.

L’incontro è previsto per giovedì 7 marzo alle 18.00 nella Sala Montanelli, in via Solferino 26 a Milano.
Per poter partecipare all’incontro, completamente gratuito, è necessario prenotarsi telefonando allo 02-20.40.03.33, oppure scrivendo a incontricorrieresalute@rcs.it.