Francesca Venturini

Francesca Venturini

Farmacista
Direttore di Unità Operativa Complessa

Farmacia >

Prenota con Sistema Sanitario Nazionale

Prenota

E’ esperta di farmacoepidemiologia e di metodologia della ricerca clinica, che ha applicato in varie occasioni per testare l’efficacia di modelli di intervento del farmacista nei vari ambiti di attività della farmacia ospedaliera. Vanta inoltre una solida competenza nella sperimentazione clinica e nella Health Technology Assessment, ovvero approccio multidimensionale e multidisciplinare per l'analisi delle implicazioni medico-cliniche, sociali, organizzative, economiche, etiche e legali di una tecnologia. Recentemente sta testando un modello di intervento del farmacista ospedaliero per la riconciliazione e la revisione della terapia farmacologica nel paziente anziano ospedalizzato, sulla base di un pacchetto formativo standardizzato.

Laureata in Farmacia nel 1988 all’Università degli Studi di Padova, dove si è specializzata in Farmacia Ospedaliera nel 1992.
Nel 1997 ha inoltre conseguito il Master of Science in Pharmaceutical Economics and Policy alla University of Southern California di Los Angeles (USA) e nel 2014 ha partecipato al corso di formazione manageriale per direttori di struttura complessa, area ospedaliera dell’Università Luigi Bocconi di Milano. 

Inizia la sua carriera professionale in ambito di ricerca in farmacoepidemiologia e farmacoeconomia, prima al Consorzio Mario Negri Sud e poi alla USC School of Pharmacy a Los Angeles (USA).
Dal 2000 al 2014 è all’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, dove ha ricoperto il ruolo di responsabile della Farmacia prima e Direttore Facente Funzioni poi.
Dal 2014 è Direttore della Farmacia al Policlinico di Milano. 
 

A livello nazionale ha ricoperto diversi ruoli per la Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie (SIFO) e attualmente ha in corso collaborazioni di ricerca con l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano e la SIFACT.
Sul piano internazionale dal 2010 è componente dello Scientific Committee della European Society of Hospital Pharmacists (EAHP), della quale è stata componente anche del Board of Directors dal 2011 al 2015.
Recentemente è stata nominata dal Ministero della Ricerca rappresentante italiana nella COST Action CA15105 “European medicines Shortages Research Network – addressing supply problems to patients, 2016-2018 (Programma supportato dal EU Framework Program Horizon 2020).
In passato ha collaborato attivamente con la European Society of Clinical Pharmacy (ESCP), in qualità di componente del consiglio direttivo, responsabile del Research and Education Committee e di alcune attività formative nell’ambito della farmacia clinica.

Aggiornato alle 15:34 del 04/10/2017