Centro di Riferimento

Centro universitario per lo studio delle malattie metaboliche del fegato

Il Centro per lo studio delle malattie metaboliche del fegato si prende cura del malato in modo globale. L’attività dei suoi specialisti non è mai finalizzata solo alla diagnosi e alla cura del singolo organo, ma alla gestione della sindrome metabolica: una patologia complessa che spesso è manifestazione di malattie diverse, e che quindi potenzialmente coinvolgono più organi.
Il Centro ha un approccio multispecialistico, con percorsi personalizzati per ciascun paziente. L’équipe comprende esperti di Diabetologia, Ecografia internistica e vascolare e Fibroscan, Nutrizione, Genetica medica ed è in stretta collaborazione con la Medicina Generale ad Indirizzo Metabolico e l’Unità di Polipatologie del Policlinico.
Tra le attività di punta ci sono programmi di screening per la prevenzione delle malattie metaboliche del fegato, percorsi diagnostici per valutare il grado di evoluzione della malattia epatica, iter diagnostici per identificare le complicanze cardiovascolari e neoplastiche, la valutazione genetica della predisposizione ad una maggiore severità della malattia e infine l'impostazione dei punti cardine della terapia, che è mirata sia al mettere in pratica i corretti stili di vita (consigli alimentari, perdita di peso, attività fisica), sia all'impostazione dell'eventuale terapia farmacologica.
 

In particolare si effettua:

  • Diagnosi per definire la severità della malattia epatica attraverso analisi biochimiche, metodiche non invasive (Fibroscan) ed invasive (biopsia epatica)
  • Valutazione delle complicanze metaboliche (diabete, ipertensione, dislipidemia) attraverso la visita e un approfondimento con indagini metaboliche
  • Valutazione delle complicanze cardiovascolari (esami ecografici vascolari e doppler, ecocardiografia, valutazione del grasso viscerale ed epicardico)
  • Valutazione genetica
  • Valutazione delle epatopatie croniche virali con o senza complicanze metaboliche
  • Monitoraggio nel tempo (visite di controllo, esami ecografici)
  • Terapia mirata
  • Sperimentazione clinica di nuovi farmaci per la steatosi epatica e la steatoepatite non alcolica (NASH)

 

ATTIVITA' DI RICERCA

Il team del Centro delle malattie metaboliche del fegato partecipa alla stesura delle Linee guida per la diagnosi, la gestione e la terapia del paziente con steatosi epatica o steatoepatite non alcolica (NASH), ed è attivo nell’ambito di diverse sperimentazioni cliniche internazionali.
Laboratori di ricerca e studi clinici: l’attività di ricerca genetica, clinica e traslazionale (che punta a portare i vantaggi delle scoperte dal bancone di laboratorio direttamente al letto del malato) è supportata da un laboratorio di ricerca che è in grado di fornire al team clinico non solo una completa valutazione genetica e molecolare del profilo del rischio del paziente, ma anche risultati sperimentali che indirizzano verso nuovi approcci terapeutici. Pertanto i risultati non hanno solo un impatto sulla comunità scientifica, ma anche una concreta ricaduta clinica.

Gastroenterologia ed Epatologia
Ambulatori

Padiglione Granelli
Via F. Sforza 35
Mostra mappa


Mappa Reparto

Aggiornato alle 11:23 del 14/05/2018