Centro di Riferimento

Centro di riferimento per la diagnosi e lo studio delle malattie del fegato e delle vie biliari “Angela Maria ed Antonio Migliavacca”

Il Centro per la diagnosi e lo studio delle malattie del fegato e delle vie biliari “Angela Maria ed Antonio Migliavacca”, principale centro epatologico italiano e terzo in Europa, è stato fondato nel gennaio del 1970 dal professor Nicola Dioguardi, grazie ad una generosa donazione dei coniugi Campari.

 

Percorsi su misura e terapie mirate

In oltre 40 anni di attività, il Centro Migliavacca ha offerto ai pazienti affetti da patologie epatiche l’esperienza clinica e scientifica di un’équipe medica dedicata alla diagnosi e alla cura delle patologie virali (B, delta e C), delle epatopatie autoimmuni, della cirrosi, dell’emorragia digestiva,  e del tumore epatico.

L’alta specializzazione del team ha portato all’attivazione di percorsi specifici per:

  • la diagnosi attraverso indagini virologiche e sierologiche, radiologiche, endoscopiche ed istologiche mediante biopsia epatica;
  • la stadiazione della malattia epatica mediante imaging radiologico e metodiche non invasive (Fibroscan®);
  • la terapia mirata per l’epatopatia di basee sue complicanze come ascite, encefalopatia, varici esofagee, tumore del fegato, trapianto di fegato.

Particolare attenzione è data al follow-up dei pazienti trapiantati e in attesa di trapianto.

Tecniche innovative e strumentazione all’avanguardia per una diagnosi tempestiva

In questi anni, grazia ad importanti progressi scientifici come la scoperta del virus dell’epatite C, l’introduzione di efficaci farmaci contro il  virus dell’epatite B, lo sviluppo di un efficace programma di trapianto di fegato, l’introduzione di cure mediche per il carcinoma epatocellulare e la recente introduzione dei nuovi farmaci ad attività antivirale diretta contro il virus C, hanno permesso di migliorare la diagnosi, la qualità di vita e la sopravvivenza del paziente epatopatico. Il Centro Migliavacca è stato diretto protagonista di queste fondamentali conquiste in campo epatologico, offrendo ai pazienti tecniche diagnostico/terapeutiche e cure mediche all’avanguardia in Italia ed in Europa.

 

Approccio multidisciplinare, consulenza epatologica e Day Hospital Epato-gastroenterologico

L’équipe è costituita da molteplici specialisti come chirurgi, cardiologi, nefrologi, infettivologi, psicologi, psichiatri, endoscopisti, radiologi, endocrinologi, pneumologi e chirurghi per affrontare al meglio le complicanze delle epatopatie. Il Centro Migliavacca offre anche un servizio di consulenza epatologica in base alle necessità. Infine, i pazienti possono accedere al Day Hospital Epato-gastroenterologico per l’esecuzione di trasfusioni/infusioni terapeutiche o manovre invasive (biopsie epatiche, paracentesi o legature di varici esofagee).

 

Linee guida e sperimentazione internazionale

L’attività scientifica si è concentrata sulla ottimizzazione della diagnosi e trattamento dell’epatite cronica B e C, sulla diagnosi precoce e cura del tumore del fegato e sulla creazione di algoritmi clinico/terapeutici per la gestione del paziente con epatite virale e sottoposto a trapianto di fegato.

Queste linee di ricerca hanno portato ad un costante aumento del punteggio annuale di Impact Factor e il Centro ha prodotto eccellenti risultati in tutti i suoi ambiti con il raggiungimento di importanti obiettivi. Ne sono testimonianza le numerose pubblicazioni sui maggiori giornali scientifici internazionali, quali New England Journal of Medicine, Lancet, Gastroenterology Hepatology, Gut, J of Hepatology. La partecipazione a sperimentazioni cliniche internazionali ed alla stesura delle linee guida nazionali ed internazionali per la gestione delle epatopatie nonché dalle collaborazioni scientifiche con i più importanti centri esteri caratterizza il team medico del Centro Migliavacca.

 

Attività di formazione

All’attività clinico-scientifica si unisce l’attività formativa medico sanitaria, e specialistica in Gastroenterologia che a livello territoriale si è tradotta nell’organizzazione di incontri educazionali mensili per la discussione ragionata di casi epatologici, e nel network epatologico lombardo per il trattamento dell’epatite cronica B e C.

Il Centro Migliavacca, attraverso collaborazioni con centri esteri, ha permesso, nel corso degli anni, a numerosi epatologi italiani di soggiornare presso i più prestigiosi centri europei ed americani, offrendo a sua volta la possibilità a colleghi stranieri di formarsi a livello clinico presso il Centro stesso.

Gli epatologi afferenti al Centro sono noti al livello internazionale e Milano è riconosciuta come una delle capitali dell’epatologia medica e trapiantologia. La dedizione clinica del team epatologico del centro garantisce l’accoglienza di pazienti non solo milanesi e lombardi ma anche provenienti dalle altre regioni italiane.

 

Laboratori di ricerca e studi clinici

L’attività di ricerca clinica e traslazionale è supportata da un laboratorio di ricerca che è in grado di fornire al team clinico tutte le informazioni molecolari, sia di tipo virologico che di tipo genomico, che sono oggi indispensabili per l’ottimizzazione della gestione dei pazienti.

A questo si aggiunge la presenza di un team specializzato nel supporto alla gestione e conduzione degli studi clinici di fase II, III e IV che è indispensabile per poter fornire ai pazienti l’accesso ai più nuovi ed innovativi regimi terapeutici. È stata anche recentemente chiesta l’autorizzazione ministeriale per la conduzione di studi clinici di fase I.

Tutte le attività di ricerca clinica e traslazionale sono rafforzate dalle numerose collaborazioni con altri team epatologici sia nazionali ed internazionali. L’organizzazione di questi reti o networks permette di studiare malattie rare o eventi rari ed identificare strategie terapeutiche o di sorveglianza personalizzate.

Gastroenterologia ed Epatologia
Ambulatori

Clinica Mangiagalli
Via Della Commenda 12
Mostra mappa


Mappa Reparto

Aggiornato alle 11:38 del 13/10/2017