biblioteca

Le raccolte librarie della Fondazione IRCSS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, rappresentano un unicum a livello nazionale in quanto ad ampiezza e specializzazione dei fondi librari, che vanno dal 1476 alla metà del Novecento. Il patrimonio, circoscritto alle scienze mediche, è stimabile in circa 100.000 volumi a stampa, tra monografie, periodici e miscellanee di opuscoli.
Anche se la storia delle collezioni comincia con la creazione dell’Ospedale stesso, il nucleo principale è costituito dalla Biblioteca di medicina, sorta nel 1846 per l’aggiornamento dei medici e incrementata in seguito da numerosi lasciti e donazioni.


Frontespizio e antiporta del volume di Michaelis Bernhardi Valentini
Praxeos Medicinæ Infallibilis Francofurti Ad Moenum Apoud Dominicuma Sande, 1715

Alla biblioteca storica si sono affiancate altre raccolte che, nel tempo, sono state annesse alla sezione principale, come quelle della clinica ostetrico ginecologica Mangiagalli e della Fondazione Donati.
Negli ultimi decenni inoltre si sono verificate anche donazioni di collezioni librarie da parte di privati, grazie alle quali, pur essendo una biblioteca storica, quella dell’ospedale è tutt’oggi in continuo accrescimento.
Anche l’Archivio storico è dotato di una propria biblioteca di consultazione. L’OPAC descrive attualmente circa un terzo dell’intera raccolta, il catalogo è in continuo aggiornamento e sono numerosi i progetti in atto di recupero del pregresso e di catalogazione. Per questioni logistiche al momento non è possibile consultare i testi della biblioteca.

Consulta la Guida e il Catalogo (sito ottimizzato per Mozilla Firefox).