Chi siamo |  Lavora con noi |  Ricerca e Formazione |  Arte e Beni culturali |  Media Relation
Blog Fondazione  Canale youtube  twitter
Loading

Il parto: prima, durante e dopo

1. Il corso di accompagnamento alla nascita (corso pre-parto)
2. Prima del parto
3. Il momento del parto
4. Dopo il parto


1. IL CORSO DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA NASCITA (CORSO PRE-PARTO)

Il corso di accompagnamento alla nascita non è solo un momento in cui gli specialisti fanno una lezione sul parto. E’ un vero e proprio momento di confronto, che dà ampio spazio alle domande delle donne e all’interazione. Il corso è condotto da professionisti, che ogni anno fanno nascere oltre 6.000 bambini: proprio per questo, è l’unico spazio che può fare davvero chiarezza contro le informazioni potenzialmente errate che si trovano in Rete.

Abbiamo potenziato il numero dei nostri corsi pre-parto per dare la possibilità a tutte le future mamme di conoscere i nostri specialisti e la nostra Clinica Mangiagalli.

I corsi sono aperti a tutte le donne e ai loro partner.
Alcuni incontri possono prevedere dei momenti di esercizi pratici. E’ consigliabile portare con sé un telo grande e un cuscino, e vestirsi con un abbigliamento comodo.

>> Quando prenotare

Si consiglia di prenotare al raggiungimento del sesto mese di gravidanza

>> Come prenotare?

  1. chiamando il numero verde regionale 800.638.638 da telefono fisso, o 02/99.95.99 da cellulare
  2. inviando una mail a corsopreparto@policlinico.mi.it, con indicato l’oggetto “PRENOTAZIONE corso pre-parto”, e indicando nel corpo dell'email
    • n. impegnativa se già in vostro possesso
    • nome, cognome, codice fiscale
    • data presunta parto
    • se si tratta di parto gemellare
    • un contatto telefonico qualora il nostro personale debba contattarvi per dettagli sulla prenotazione. Riceverete risposta da parte del nostro personale entro 48 h.

  3. E' inoltre possibile disdire la prenotazione inviando una e-mail allo stesso indirizzo e indicando all'oggetto "DISDETTA corso pre-parto".
  4. La prenotazione può avvenire anche senza impegnativa; è però necessario procurarsela entro il primo giorno di corso.

    L’impegnativa del medico di base o del proprio ginecologo deve riportare “training prenatale” o “corso pre-parto”.
    Il corso è coperto da esenzione per il ticket (con esenzione indicata sull’impegnativa), è quindi gratuito.

>> Luogo e Orario

I corsi si svolgono in Clinica Mangiagalli, scala B, terzo piano, palestre A e B. Le sessioni con gli specialisti potrebbero svolgersi in orari diversi, e saranno di volta in volta riportati sulle bacheche degli spazi dedicati al corso.

In Mangiagalli è disponibile anche un corso di accompagnamento alla nascita in Libera Professione. Per maggiori informazioni su costi e orari è possibile contattare il numero dedicato 02.5503.4422.


Torna su

2. PRIMA DEL PARTO

>> Visita anestesiologica

La visita viene effettuata esclusivamente alle donne che hanno deciso di partorire in Mangiagalli. La prenotazione deve essere effettuata a partire dalla 24esima settimana di gestazione al numero.

La visita è gratuita e non è richiesta l’impegnativa del medico di base. La visita viene effettuata presso l’Ambulatorio di Anestesia, padiglione Alfieri, 2° piano (MAPPA).


>> Esami di laboratorio

Un mese prima della presunta data del parto è necessario eseguire i seguenti esami, che dovranno essere poi presentati al momento del ricovero:

  • Emocromo con piastrine
  • PT
  • PTT
  • Fibrinogeno
Tali esami possono essere prescritti su ricettario SSN dal medico di base. Se prescritti dal ginecologo curante o dallo specialista che effettua la visita anestesiologica in Mangiagalli, e qui eseguiti, sono compresi nella prestazione di ricovero. Sulla richiesta deve essere indicato “per analgesia epidurale”.


>> Ambulatorio gravidanza a termine

Prima visita:
A partire dalla 26esima è necessario prenotare la prima visita per la gravidanza a termine, che verrà effettuata tra la 35+1 e la 36+3 settimana di gravidanza.
La richiesta del medico di base o del ginecologo deve riportare: “visita ostetrica di controllo presso l’ambulatorio gravidanza a termine”.
Per semplificare la prenotazione, si consiglia di far indicare sulla richiesta dal proprio medico i giorni del calendario che corrispondono alle settimane di gravidanza interessate.

Esempio: periodo 35+1 36+3 settimane corrisponde ai giorni compresi tra il 20 e il 30 maggio

In sede di prima visita verrà fissato direttamente l’appuntamento successivo a 40 settimane.


Controlli gravidanze a termine:
Il primo controllo è previsto a 40 settimane, salvo diversa indicazione clinica; i controlli successivi saranno a 40+3 o 40+4 settimane e saranno programmati in base alle condizioni cliniche della paziente.

Alla 41 settimana è previsto il ricovero per poter effettuare l’induzione.


>> Ambulatorio taglio cesareo

Per le donne seguite dai ginecologi non dipendenti del Policlinico è previsto un colloquio di gruppo alla 30esima di gravidanza, a cui possono partecipare anche i mariti/compagni.
Il colloquio è facoltativo per le donne seguite dai ginecologi interni al Policlinico.
La prenotazione è da effettuarsi tra la 26esima e la 28esima settimana.

La richiesta del medico di base o del ginecologo deve riportare: “visita ostetrica di controllo (colloquio taglio cesareo)”.

Durante il colloquio, il ginecologo fornirà tutte le informazioni necessarie riguardanti il parto con taglio cesareo e si esprimerà circa l’opportunità di non eseguirlo, indirizzando le future mamma le cui condizioni lo consentano verso il parto spontaneo.

È sempre prevista la presenza di uno psicologo, con il quale, su richiesta, è possibile avere un colloquio individuale. Se necessario può essere richiesto un mediatore linguistico-culturale.

Nel caso sia deciso un parto con taglio cesareo, sarà distribuito il modulo per la messa in nota per l’intervento. Sarà possibile prenotare il prericovero alla 35esima settimana il giorno stesso presso i nostri CUP.


Prericovero taglio cesareo:
E’ importare portare la seguente documentazione in fotocopia:

  • documento d’identità (fronte-retro)
  • tessera sanitaria
  • gruppo sanguigno
  • esami ematochimici eseguiti in gravidanza: test di Coombs indiretto, HIV-ab, HCV-ab, HbsAg
  • Il prericovero potrà durare anche tutta la mattinata sino alle 13,30. In questa giornata sarà fissata la data per effettuare il taglio cesareo programmato.

Torna su

3. IL MOMENTO DEL PARTO

>> Pronto Soccorso ostetrico-ginecologico

Il servizio di accettazione ostetrico-ginecologica è aperto 24 ore su 24, e si trova al piano terra della Clinica Mangiagalli (MAPPA). L’ostetrica del Triage valuterà il suo stato di salute e le attribuirà un codice colore, che determinerà l’ordine di accesso alle cure.
Nel caso sia necessario il ricovero, il personale la accompagnerà nell’area dedicata al parto.

>> Esami da avere con sé
   (solo se non ha effettuato la visita all’ambulatorio Gravidanza a termine)

  • Gruppo sanguigno
  • Eventuale test di Coombs
  • Tutti gli esami del sangue ed urine effettuati, compresi gli esami immunologici (rubeotest, toxotest, screening epatite)
  • Ecografie effettuate
  • Tampone vaginale
  • Eventuale cartella anestesiologica

>> Documenti, in formato originale e non scaduti
   (per il ricovero e per la dichiarazione di nascita)

  • Tessera sanitaria
  • Codice fiscale
  • Documento di identità in corso di validità di entrambi i genitori

>> Consigli su cosa portare in ospedale

  • Per la mamma
  • Camicie da notte comode per il parto e l’allattamento
  • Slip a rete monouso
  • Necessario per l’igiene personale
  • Assorbenti post-partum i cotone 100%
  • La fascia addominale (di qualunque tipo) non è indicata
  • Per il neonato
  • tutine adatte alla stagione
  • body di cotone con ½ manica
  • calzini
  • cappellini/ cuffiette per evitare la dispersione di calore del neonato
Durante il ricovero si consiglia di NON portare oggetti di valore, molto denaro o bagagli ingombranti e di fare attenzione ai propri oggetti personali.

>> Travaglio e parto

Durante il travaglio e il parto, una persona a sua scelta può starle vicino e vivere con lei sia il momento del travaglio, sia quello del parto e delle prime ore di vita del bebè.

Tutte le informazioni relative al suo stato di salute vengono comunicate dal personale medico e sanitario solo ed esclusivamente a lei e alla persona da lei scelta.

Subito dopo la nascita, e per tutta la permanenza in ospedale, può sempre stare vicina al/suo/a bambino/a, se le condizioni di salute di entrambi lo permettono.


>> Ricovero in puerperio

Le prime ore dopo il parto e la nascita del bebè vengono trascorse in area parto, dove viene effettuata una valutazione del suo stato di salute da parte dell’ostetrica e/o del medico. In seguito, non appena possibile, viene accompagnata in Puerperio, al 2° piano della Clinica Mangiagalli, scala D.
Nelle camere di degenza vengono ospitati la mamma e il/la suo/a bambino/a.
Una persona di sua scelta può restare in reparto dalle ore 10.00 alle 20.00. L’orario di visita per parenti e amici è dalle ore 16.00 alle 18.00.


Torna su

4. DOPO IL PARTO

>> Dimissione ordinaria da parto spontaneo e parto cesareo

La dimissione dopo il parto, in assenza di complicanze materne o del neonato, avviene di norma con le seguenti modalità:

  • coloro che hanno partorito spontaneamente vengono di regola dimesse dopo circa 48 ore
  • coloro che hanno partorito con taglio cesareo vengono di regola dimesse in IV giornata (a circa 96 ore dal parto). La dimissione avviene ad opera di un medico ed in presenza dell’ostetrica: viene rilasciata una lettera di dimissione, con precisa indicazione sui controlli successivi. Il neonatologo ed il personale del Nido procedono all’espletamento delle pratiche relative alla dimissione del/la neonato/a. Durante la degenza è possibile partecipare ad un incontro con l’ostetrica, il neonatologo, l’infermiera pediatrica e la puericultrice per ricevere tutte le informazioni relative all’allattamento e alle prime cure del neonato.Per le puerpere da taglio cesareo viene programmato un controllo ambulatoriale nei giorni successivi alla dimissione. Lo stesso ambulatorio è a disposizione per tutte le puerpere in libero accesso per un supporto all’allattamento e alle problematiche che si presentano nel periodo dopo il parto, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30


>> Dichiarazione di nascita del bebè

In sala parto l’ostetrica redige la dichiarazione di nascita del bebè. Dopo il parto riceverà il certificato di assistenza al parto (per il datore di lavoro e altri usi) e il foglio informativo per la registrazione al Centro Nascite.

Entro 3 giorni (compreso il giorno del parto) è necessario registrare la nascita del/la proprio/a figlio/a al Centro Nascite dell’ospedale (aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 15.30), previo appuntamento telefonico al numero 02 5503.2762.
Per la registrazione sono necessari i documenti di identità in corso di validità di entrambi i genitori.

>> Scelta del pediatra

Per i residenti a Milano è possibile operare la scelta del pediatra di base presso lo sportello n. 9 del Centro Prenotazioni della Clinica Mangiagalli (piano terra) il lunedì dalle ore 13.30 alle ore 15.00.


Torna su